Quotidiani locali

mantova

Minciomarcia al via. È corsa al biglietto

Già 4mila iscrizioni, partenza domani (25 maggio)in piazza Sordello. Ai blocchi tremila studenti, ci sarà anche il provveditore

MANTOVA. Sono già 4mila gli iscritti alla 45esima edizione della Minciomarcia. La corsa non competitiva più attesa dell’anno, organizzata da Uisp e Quisport in collaborazione con il Comune di Mantova e Radio Bruno, partirà domani sera (25 maggio) da piazza Sordello. Al nastro di partenza sono attese quest’anno più di 8mila persone. E il ritmo delle iscrizioni, favorito dalle previsioni meteo, conferma che la partecipazione di podisti e corridori sarà massiccia.

Tra i 4mila partecipanti che hanno già comprato il biglietto, molti sono studenti: circa 2.800 ragazzi appartenenti a undici istituti scolastici e una quarantina di scuole, tra cui l’Itas Mantegna, il liceo Belfiore, l’istituto Redentore, l’Itis Fermi, e le scuole di Marmirolo, San Giorgio, Borgo Virgilio. Tra gli iscritti anche una rappresentanza del provveditorato agli studi di Mantova, e a trainare il gruppo potrebbe esserci proprio la dirigente Novella Caterina. La partenza è prevista da piazza Sordello per le 20. Due i percorsi, da percorrere di corsa o camminando: da cinque chilometri attraverso le vie del centro e da dieci chilometri per i più allenati, che potranno cimentarsi su un percorso che sfrutterà soprattutto le piste ciclabili in riva ai laghi. Al termine della gara l’attesa risottata per tutti. Dalle sei del pomeriggio Radio Bruno animerà la piazza con giochi per i più piccoli e musica, mentre per le 21.30 sono previste le premiazioni. Ci sarà musica anche lungo il percorso: alle Pescherie di Giulio Romano, i podisti di passaggio saranno allietati dal concerto dei Retro Tall.

Saranno più di duecento i volontari in campo, tra cui i ragazzi del gruppo scout Mantova 10. Questa Minciomarcia sarà dedicata alla pace. «Quest’anno ricorrono i cento anni dalla fine del primo conflitto mondiale – avevano spiegato gli organizzatori alla presentazione della corsa – e settanta dalla firma della dichiarazione dei diritti umani. È anche il cinquantesimo anniversario della morte di Martin Luther King e il venticinquesimo della morte di don Tonino Bello».

La quota di partecipazione è di 5 euro. Per registrarsi ci si può rivolgere ai punti vendita Conad di Mantova, Lunetta, Levata e Porto Mantovano, al negozio Decathlon di Curtatone e alla sede Uisp di via Ilaria Alpi. Se le iscrizioni saranno fatte da studenti e famiglie a scuola il costo scende a 3 euro, e un euro sarà donato all’istituto scolastico.

I tre istituti scolastici con il più alto numero di allievi partecipanti riceveranno un buono da Decathlon utile per acquistare materiale sportivo.

E DOMENICA C'E' CAMMINAMANTOVA

Continua CamminaMantova 2018. Il prossimo appuntamento “Le religioni e i luoghi del sacro” è in programma domenica con partenza alle 15.30 dalla Casa di Rigoletto in piazza Sordello. Il percorso a piedi di 6 chilometri sarà alla scoperta del patrimonio religioso a Mantova, con le soste descrittive della chiesa di San Francesco, la s\inagoga Norsa e il ghetto e altri luoghi di fede non inclusi normalmente negli itinerari turistici. La prima parte del percorso sarà dedicata alla visita alla mostra di Michelangelo Pistoletto a Palazzo Ducale “Dacittadellarte a Civiltà dell’Arte” e all’installazione "Terzo Paradiso" nel Cortile della Cavallerizza. Il rapporto tra arte e spiritualità emergerà anche nell’installazione all’interno dell’Appartamento della Rustica “Il Tempo del Giudizio”. L’evento è organizzato dalle associazioni Scarponauti e Trekking urbano con il sostegno del Comune di Mantova e dell’Ufficio Mantova e Sabbioneta Patrimoniale Mondiale, in collaborazione con il Gam e la Comunità Ebraica di Mantova. La rassegna comprende altri sei appuntamenti fino a ottobre. Prenotazione obbligatoria all’Infopoint Casa del Rigoletto in piazza Sordello.




 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro