Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Medaglie ai deportati e onorificenze ai benemeriti

A ricevere onorificenza di cavaliere anche il colonnello Fabio Federici, comandante provinciale dei carabinieri

Tredici medaglie d’onore agli ex deportati nei lager nazisti in Germani e in Polonia dopo l’8 settembre 1943 e otto onorificenze al merito della Repubblica. Un premio anche agli studenti

MANTOVA. Tredici medaglie d’onore agli ex deportati nei lager nazisti in Germani e in Polonia dopo l’8 settembre 1943 e otto onorificenze al merito della Repubblica, oltre a un premio agli studenti. Sono i riconoscimenti assegnati ieri, nel corso della festa della Repubblica.

Le medaglie d’onore sono andate a Ettore Aleotti, Emanuele Avigni, Sergio Bonamente, Ennio Merighi, Renzo Rossi, Renato Tosi, Vito Valente e Angelo Elio Virgili di Mantova, Amorino Bernabei di Bagnolo San Vito, Rino Cast ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. Tredici medaglie d’onore agli ex deportati nei lager nazisti in Germani e in Polonia dopo l’8 settembre 1943 e otto onorificenze al merito della Repubblica, oltre a un premio agli studenti. Sono i riconoscimenti assegnati ieri, nel corso della festa della Repubblica.

Le medaglie d’onore sono andate a Ettore Aleotti, Emanuele Avigni, Sergio Bonamente, Ennio Merighi, Renzo Rossi, Renato Tosi, Vito Valente e Angelo Elio Virgili di Mantova, Amorino Bernabei di Bagnolo San Vito, Rino Castagna di Borgo Virgilio, Guido Castellani di Canneto sull’Oglio, Ernesto Aldeghieri e Ermete Savazzi di Curtatone. A ritirare la medaglia i familiari, consegnata dai sindaci di Mantova Palazzi, di Bagnolo Badalotti, dal vice sindaco di Borgo Virgilio Froni, dal sindaco di Curtatone Bottani e dal commissario prefettizio di Canneto Palazzolo.

L’onorificenza di cavaliere è andata a Edda Gandolfi Caramaschi, di Mantova, presidente del comitato Unicef, a Simonetta Chiarucci, di Mantova, infermiera coordinatrice del pronto soccorso dell’ospedale Poma, a Giuseppe Manni, presidente dell’azienda Manni spa di Bagnolo San Vito, a Carlo Negri, medico dell’Ats di Mantova, a Roberto Bertoni di Suzzara, ricercatore, storico e documentarista, ex dirigente dell’ufficio commerciale della Bondioli e Pavesi, e a Rolando Bottoli, imprenditore edile di Bozzolo. Sono stati nominati ufficiali della Repubblica Giovanni Urbani di Mantova, dirigente della Provincia e il colonnello Fabio Federici, comandante provinciale dei carabinieri.

A consegnare i riconoscimenti i deputati Rauti, Baroni, Colaninno e Dara, il presidente della Provincia Morselli, don Zilia in rappresentanza del vescovo, il presidente del tribunale Alfani e il procuratore capo Fasolato. Il questore Pagliazzo Bonanno ha consegnato la Costituzione agli studenti dell’istituto comprensivo Mantova 3 per i corsi seguiti sulla legalità. A ritirare il premio la professoressa Giorgia Giusti, accompagnata da quattro ragazzi del primo ciclo e Adele Capucci, vice presidente della consulta provinciale studentesca, in rappresentanza di quelli del secondo ciclo.