Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«Sarò presente a tutti i consigli»

L’agente penitenziario eletto: dimostrerò che facciamo sul serio

BORGOFRANCO SUL PO. Biagio Stasi, candidato nella lista di agenti penitenziari, annuncia di voler partecipare ai consigli comunali di Borgofranco sul Po, dove è stato eletto grazie ai 14 voti ricevuti, il 5% dei votanti. «Siamo stati accusati di esserci presentati alle elezioni solo per usufruire dei permessi – dice Stasi –. Ma non è così. Abbiamo già spiegato che abbiamo voluto fare esperienza amministrativa e così faremo».

Stasi, originario di Ruvo di Puglia, ma residente nel Veronese, lavo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

BORGOFRANCO SUL PO. Biagio Stasi, candidato nella lista di agenti penitenziari, annuncia di voler partecipare ai consigli comunali di Borgofranco sul Po, dove è stato eletto grazie ai 14 voti ricevuti, il 5% dei votanti. «Siamo stati accusati di esserci presentati alle elezioni solo per usufruire dei permessi – dice Stasi –. Ma non è così. Abbiamo già spiegato che abbiamo voluto fare esperienza amministrativa e così faremo».

Stasi, originario di Ruvo di Puglia, ma residente nel Veronese, lavora al carcere di Montorio come gran parte degli altri candidati, una parte dei quali è impiegata al carcere di Bologna. «Ho preso l’impegno di candidarmi ed onorerò questo impegno - dice –. Ho già contattato il Comune per sapere quando sarà il primo consiglio comunale. Farò una opposizione costruttiva e intanto mi farò le ossa perché dall’inizio la nostra intenzione era questa: accumulare un po’ di esperienza amministrativa per poi candidarmi nel mio paese, nel Veronese». Stasi assicura che porterà sino il fondo il proprio impegno: «Abito nel Veronese da 25 anni. Per me non è un problema fare 50 chilometri per partecipare a un consiglio comunale. Per me sarà l’opportunità di smentire chi ha detto ingiustamente che ci siamo candidati solo per usufruire di un mese di permesso».(fr.r.)