Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La provincia mantovana passata ai raggi X dai carabinieri

Controlli straordinari del territorio: trovato un automobilista fuggito dopo l'incidente a Caviana, arrestato un clandestino. Stop allo spacciatore di Porto Mantovano

MANTOVA. Controlli straordinari dei carabinieri sul territorio mantovano per prevenire furti e controllare persone sospette. Ecco il bilancio: due arresti, 13 persone denunciate a piede libero,  370 persone controllate e 250 mezzi. 24 contravvenzioni al codice della strada,4 patenti di guida ritirate e 25 punti decurtati. Sono stati controllati in tutta la provincia 35 esercizi pubblici e segnalata all’autorità amministrativa un assuntore di sostanze stupefacenti per uso personale.

A Bozzolo, ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. Controlli straordinari dei carabinieri sul territorio mantovano per prevenire furti e controllare persone sospette. Ecco il bilancio: due arresti, 13 persone denunciate a piede libero,  370 persone controllate e 250 mezzi. 24 contravvenzioni al codice della strada,4 patenti di guida ritirate e 25 punti decurtati. Sono stati controllati in tutta la provincia 35 esercizi pubblici e segnalata all’autorità amministrativa un assuntore di sostanze stupefacenti per uso personale.

A Bozzolo,  denunciata per ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito, una 26enne italiana residente nel Reggiano che ha indebitamente utilizzato una tessera bancomat risultata oggetto di furto.

A Castellucchio, i militari della locale stazione  hanno denunciato per eiterazione nella guida senza patente, un 42enne africano residente nel Mantovano. E' stato sorpreso alla guida della sua auto senza mai aver conseguito la patente. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo per la confisca.

A Cavriana, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castiglione delle Stiviere, al termine di indagini,  hanno denunciato per fuga e omissione di soccorso, un 20 enne moldavo residente nel luogo. Alla guida della sua auto il 22 giugno aveva  investito un pedone e si era allontanato senza prestargli soccorso.Lievi le lesioni riportate dal pedone. Davanti ai carabinieri che lo hanno rintracciato  ha ammesso la sua responsabilità.

A Quistello, arrestato per il reato di “ingresso non autorizzato nel territorio dello Stato dello straniero espulso”, un 21enne albanese. Dopo aver ottemperato al decreto di espulsione emesso a suo carico dal Prefetto di Modena nel marzo del 2017, senza alcuna autorizzazione delle autorità, ha fatto ritorno nel territorio nazionale dove è stato rintracciato nell'abitazione della sorella. L’arrestato è stato portato nelle camere di sicurezza del comando  in attesa del rito direttissimo.

A Marcaria,  denunciato per truffa in concorso un italiano ed una rumena entrambi 32enni. Predetti, dopo aver posto in vendita a prezzo vantaggioso su un noto sito internet due bancali di pellets e dopo aver ricevuto l’accredito della somma pattuita su carta prepagata dall’acquirente, non gli hanno inviato la merce.

a Viadana, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno denunciato per il reato di “guida in stato di ebbrezza” un 38 enne indiano, residente nel luogo. Predetto, controllato alla guida dell’autoveicolo da lui in uso, è risultato positivo al test alcolemico con un tasso pari a 0,87 gr/l. Gli operanti, nel corso del medesimo servizio, hanno inoltre denunciato per “guida sotto gli effetti di stupefacenti”, un 53 enne italiano del luogo. Predetto, controllato alla guida dell’autovettura da lui in uso, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sanitari per la verifica dello stato di ebbrezza e dell’uso di sostanze stupefacenti. Ad entrambi i conducenti, sono stati ritirati i documenti di guida.

A Porto Mantovano è stato  denunciato per spaccio di sostanza stupefacente, un 63enne nord africano.  Mentre stava vendendo della sostanza stupefacente ad un acquirente e dopo essersi accorto di essere stato notato dai carabinieri si è dato alla fuga lasciando cadere a terra un involucro contenente 4 grammi di cocaina . La sostanza è stata recuperata e sequestrata.

A Mariana Mantovana, i militari di Acquanegra sul Chiese, hanno denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere, un 28enne  residente nel Cremonese.  Durante un controllo alla circolazione stradale, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 20 centimetri. L’arma bianca è stata debitamente sequestrata.