Quotidiani locali

castellucchio 

Cacciatori di rame. In due davanti al giudice

 A processo due presunti saccheggiatori di rame. Si tratta di Antonio Gironda, 45 anni e Sergio Bonatti, 68 anni, entrambi residenti a Mantova

CASTELLUCCHIO. A processo due presunti saccheggiatori di rame. Si tratta di Antonio Gironda, 45 anni e Sergio Bonatti, 68 anni, entrambi residenti a Mantova. Secondo l’accusa avrebbero fatto man bassa del prezioso metallo tra l’aprile e il giugno di tre anni fa a Castellucchio e Marcaria.

A Castellucchio, dopo aver spostato le tegole sul tetto di un fienile, all’interno della cascina disabitata “Corte Magnalupo”, si sarebbero impadroniti di sessanta metri di scossalina in rame (lastre che servono a proteggere la parte superiore di una muratura per evitare le infiltrazioni) e circa 52 metri di grondaie, sempre in rame. Dalla stessa corte agricola avrebbero asportato un decespugliatore e una motosega, dopo aver forzato la porta d’ingresso. Sono accusati di aver rubato anche all’interno del cimitero di Marcaria. In ore notturne avrebbero divelto i canali e i tubi pluviali in rame di alcune cappelle ma l’arrivo dei carabinieri di Bozzolo e Gazzuolo li ha costretti ad abbandonare l’impresa.

Sempre a Castellucchio, nel giugno del 2015, si sarebbero impossessati di ottatanta quintali di rame in corte Garuffo. In quella stessa notte erano saliti su un altro tetto e, dopo aver tranciato i fili dell’antenna lo hanno depredato del rame presente. La sentenza è stata fissata per i primi di ottobre. —

GOL.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro