Quotidiani locali

mantova

 Dai posti auto ai decibel. Protestano i residenti

I concerti in piazza Sordello non sono graditi a tutti, soprattutto ai residenti della zona che lamentano disagi per parcheggi off-limits e volume eccessivo della musica

MANTOVA. I concerti in piazza Sordello non sono graditi a tutti, soprattutto ai residenti della zona che lamentano disagi per parcheggi off-limits e volume eccessivo della musica. In una lettera scritta da alcuni abitanti di via Tazzoli si legge: «Comprendiamo perfettamente che l’organizzazione di tali eventi rappresenti un momento importante per la città e che la sicurezza necessaria a garanzia della incolumità di tutti sia indispensabile, ma che i residenti nei pressi di piazza Sordello (via Tazzoli, via Rubens, via Accademia, via Cavour) siano messi nelle condizioni di non poter uscire liberamente o, ancora peggio, di non poter rientrare alle proprie abitazioni se non dopo lunghe discussioni con gli addetti ai cancelli, ci sembra una limitazione insopportabile alla propria libertà personale, per non parlare dei disagi causati dallo spostamento delle automobili parcheggiate abitualmente in queste vie».

Altri residenti ieri hanno telefonato in redazione invece per il volume eccessivo delle prove del concerto serale: «Tremano le pareti e i serramenti, ma perché non li fanno altrove?». Da via Roma fanno presente che gli impianti acustici sono stati approvati dalla commissione provinciale pubblico spettacolo di cui fa parte anche Arpa. E per quanto riguarda i parcheggi l’assessore Iacopo Rebecchi invita i residenti della zona «ad avere un po’ di pazienza, campiamo che per loro ci possa essere qualche disagio ma è a beneficio della vitalità culturale ed economica della città nonché della sicurezza ». —

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro