Quotidiani locali

tempo di vacanze 

Esami di Stato finiti In ferie tra delusioni e verdetti con lode

Festeggiano i supermaturi di licei e istituti tecnici di città Il sondaggio: per il 52% dei diplomati il futuro è un’incognita

MANTOVA. Gli esami di maturità si sono ormai conclusi per quasi tutti i 2.500 candidati di città e provincia. Un esame che, nonostante percentuali di promozione elevatissimi, ha riservato qualche stop, tanto nelle ammissioni quanto nel giudizio finale.

Ma se quasi tutti possono finalmente godersi le vacanze, alcuni festeggiano il coronamento dei cinque anni di studio con il risultato massimo, i cento centesimi con lode. Due, ad esempio, le super-mature al liceo classico Virgilio: Elena Gentilini della quinta AR e Aurora Gugolati della quinta CR.

La quinta C del liceo delle scienze applicate dell’istituto Fermi di strada Circonvallazione sud ha sfornato altre due eccellenze: Aurora Leso e Federico Ancelotti.

Al liceo delle scienze sociali D’Este si è distinto invece Enrico Caniato.

Anche il liceo scientifico Belfiore di via Tione ha contribuito alla cerchia delle eccellenze con ben tre cento e lode: Pietro Soardo delle quinta B, Andrea Pinardi della quinta E e Mauro Marcon della quinta A. Esami di maturità che è giusto non prendere alla leggera. Una decina in tutto i bocciati di queste scuole. All’istituto Carlo d’Arco per esempio erano stati sei i non ammessi sugli 89 maturandi e successivamente altri tre studenti sono stati fermati proprio dall’esame di maturità.

Cosa faranno ora? Domanda tutt’altro che retorica perché, stando a una indagine svolta a livello nazionale dal sito Skuola.net, una fetta consistente dei ragazzi reduci dall’esame di Stato non abbia affatto le idee chiare sulla strada da percorrere.

Secondo il sondaggio, solo il 48% dei neo diplomati ha già scelto cosa fare. Solo i liceali alzano la media. La prima opzione resta l'università, ma uno su dieci si prenderà un anno sabbatico. Termine che, tuttavia, va inteso verosimilmente come anno dedicato a svolgere qualche lavoro per rimandare la decisione se restare nel mondo del lavoro o tornare a scuola per ottenere maggiori competenze.

E la stessa percentuale ha deciso che andrà all'estero per studiare o lavorare. Sono questi i risultati di una survey di Skuola.net su oltre 1.500 studenti che hanno appena concluso gli esami. —
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro