Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Acquedotti, Sicam anticipa un doppio appalto Lavori per 1,8 milioni

Cantieri al via entro l’autunno In arrivo altri interventi per 300mila euro su segmenti di rete idrica interessati a perdite e rottura

CASTEL GOFFREDO

In autunno i comuni di Gazoldo degli Ippoliti, Goito e Cavriana, saranno interessati da importanti lavori all’acquedotto. Il cda di Sicam, società del gruppo Sisam che gestisce il servizio idrico integrato dell’Alto mantovano, ha infatti approvato nei giorni scorsi l’aggiudicazione dell’appalto di due di questi interventi, inizialmente programmati per il 2020 che la società ha deciso di anticipare.

Il primo riguarda il 2° lotto dell’estensione dell’acquedotto di Goito in sinis ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASTEL GOFFREDO

In autunno i comuni di Gazoldo degli Ippoliti, Goito e Cavriana, saranno interessati da importanti lavori all’acquedotto. Il cda di Sicam, società del gruppo Sisam che gestisce il servizio idrico integrato dell’Alto mantovano, ha infatti approvato nei giorni scorsi l’aggiudicazione dell’appalto di due di questi interventi, inizialmente programmati per il 2020 che la società ha deciso di anticipare.

Il primo riguarda il 2° lotto dell’estensione dell’acquedotto di Goito in sinistra Mincio, opera che costituisce il proseguimento del primo lotto, recentemente ultimato e la cui attivazione è prevista nei prossimi mesi.

Si tratta di un raddoppio della adduttrice principale che dal pensile di località Segrada arriverà fino al ponte pedonale sul Mincio. L’appalto, con importo di base d’asta di 890mila euro, è stato aggiudicato alla ditta Giovanni Plona di Corteno Golgi (Bs).

I lavori inizieranno entro l’autunno del 2018 e si protrarranno per tutto il 2019. Stessa durata avrà anche l’intervento riguardante il 2° lotto della rete di distribuzione di Gazoldo, che è la prosecuzione dei lavori di realizzazione dell’acquedotto, già in funzione da alcuni mesi.

In questo caso si è proceduto a un ampliamento del progetto iniziale in modo da coprire con la rete di distribuzione quasi tutta la zona residenziale; resta fuori infatti solo la zona industriale che sarà servita con il terzo lotto. L’importo di base d’asta era di 915 mila euro, ed è stato a aggiudicato con uno sconto di circa il 16% alla Mazza srl di Borgosatollo (Bs).

Entro settembre partirà anche il cantiere per la realizzazione dell’adduttrice Guidizzolo-Cavriana, lavori necessari per assicurare a Cavriana l’approvvigionamento idrico dal campo pozzi di Guidizzolo; l’opera, che comporta la posa di una condotta di grande diametro lunga 4 km (costo 600 mila euro), in prospettiva consentirà la dismissione del pozzo cavrianese di Tezze, ormai obsoleto.

Altre opere per un importo complessivo di 300mila euro, saranno appaltate nelle prossime settimane e riguarderanno interventi locali su segmenti di rete idrica interessati da perdite e rotture, nella fattispecie Volta, Castelnuovo di Asola, Cavriana. Goito e il tratto Monzambano-Castellaro.

L’impegno di Sicam non riguarda solo gli acquedotti, ma anche le altre fasi del ciclo idrico integrato, cioè fognatura e depurazione; a tal proposito il cda ha anche approvato la ristrutturazione e riqualificazione della rete fognaria di Asola (300mila euro), e un importante intervento sul depuratore di Goito che sarà dotato di un nuovo efficace sistema di disinfezione e filtrazione a raggi ultravioletti (Uv). —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI