Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La rinascita del Po e delle golene: eventi, aperitivi e disco fino a notte

Anni fa il fiume si viveva soprattutto di giorno, a grigliare sulle spiagge e a scorrazzare in battello. Ora ha una nuova vita serale con tanti chioschi e lidi aperti per le serate afose della Bassa

MANTOVA. Le rive del Po come nuovo punto di riferimento del divertimento notturno. Mai come in questi ultimi anni, il Grande Fiume fa da fondale alle notti estive del popolo della movida notturna. Chioschi, lidi, risto-pub, risto-disco sono stati aperti, infatti, per le serate festaiole dei tanti mantovani, soprattutto della Bassa, che amano trascorrere cena e dopocena all’aperto, godendosi pure la vista sul proprio fiume.

...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. Le rive del Po come nuovo punto di riferimento del divertimento notturno. Mai come in questi ultimi anni, il Grande Fiume fa da fondale alle notti estive del popolo della movida notturna. Chioschi, lidi, risto-pub, risto-disco sono stati aperti, infatti, per le serate festaiole dei tanti mantovani, soprattutto della Bassa, che amano trascorrere cena e dopocena all’aperto, godendosi pure la vista sul proprio fiume.

Punto di riferimento delle estati della Bassa, oltre al Lido Po di Revere, ristorante che ospita anche concorsi di bellezza, c’è anche il Mulino Natante, tornato sulle sponde del Po, proprietà del Comune, in gestione alla Pro Loco. Una domenica al mese, i giovani del gruppo Agire organizzano l’AperiPo proprio nell’area del Mulino. «Eventi che richiamano sempre 300-400 persone - conferma il presidente Pro Loco Eros Giovannini - Quest’anno ne abbiamo già fatti tre, ce ne sarà un altro a fine agosto».

Ultimo tempio del pre e dopocena, il Movida, chiosco all’aperto a Sermide, non propriamente sul Po, ma ai piedi dell’argine interno del paese. Dodicesimo anno di gestione per i proprietari dell’M61, bar invernale in centro a Sermide, il Movida si è specializzato in aperitivi, dopocena, cena con musica live e serate con ospiti. «Grazie alla collaborazione con Mediaset- ci racconta Simona Malvezzi, la titolare - ogni anno riusciamo ad averequi nomi dello spettacolo, attori delle fiction o personaggi di Uomini e donne. A luglio per esempio abbiamo ospitato Stefano De Martino, Roberto Farnesi, Andrea Montovoli e la cantante americana di reggaeton Jenn Morel. E le sorprese non sono finite». Non solo aperitivi serali però, ma anche colazioni: «Aperti già dalle 5.30, anche per i tanti ciclisti di passaggio sull’argine». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI