Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Inferno nella notte. Addio ad auto e scooter e danni anche in casa

Il rogo in una villetta: la coppia che ci abita era fuori a cena. Le fiamme e gli scoppi svegliano il vicinato che chiede aiuto

CURTATONE (San Silvestro). Due ore d’inferno, dalla mezzanotte alle due e un quarto della notte tra domenica e ieri. Al termine, quando i vigili del fuoco sono riusciti nella difficile impresa di domare le fiamme, i segni della catastrofe. Lo scheletro arso di quella che doveva essere un’auto Honda. I resti di uno scooter. Travi e sostegni che prima reggevano la rimessa per auto e che ora sono sconnessi e carbonizzati.

Ha causato danni ingenti, l’incendio che si è scatenato l’altra notte sul ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CURTATONE (San Silvestro). Due ore d’inferno, dalla mezzanotte alle due e un quarto della notte tra domenica e ieri. Al termine, quando i vigili del fuoco sono riusciti nella difficile impresa di domare le fiamme, i segni della catastrofe. Lo scheletro arso di quella che doveva essere un’auto Honda. I resti di uno scooter. Travi e sostegni che prima reggevano la rimessa per auto e che ora sono sconnessi e carbonizzati.

Ha causato danni ingenti, l’incendio che si è scatenato l’altra notte sul lato esterno di un’abitazione che si trova in fondo a via Curie, a San Silvestro di Curtatone. Nella villetta a due piani, metà autonoma di una costruzione bifamiliare, abita una coppia di pensionati. Lui ex dirigente di azienda, lei casalinga. Due figlie ormai grandi che vivono altrove.

foto Stefano Saccani


I minuti che hanno preceduto l’arrivo delle autobotti del 115 sono stati di attesa spasmodica per chi temeva anche per la propria abitazione. Una telefonata ha avvertito i padroni di casa, rientrati precipitosamente. Hanno dovuto passare la nottata altrove, su disposizione dei vigili del fuoco. Hanno fatto ritorno solo ieri mattina a casa, per cominciare a capire qualcosa di quello che è successo e soprattutto come ripartire.

Certo è che i danni sono ingenti, e non riguardano solo garage, auto e scooter. Il nero, e soprattutto il calore sprigionato dalle fiamme e dalle esplosioni, hanno raggiunto anche le stanze di un lato della villetta.

Si attende anche il rapporto dei vigili del fuoco per avere un’interpretazione dell’accaduto. Le cause paiono, comunque, di natura accidentale. Polizia locale e carabinieri hanno escluso di avere ricevuto segnalazioni e aver avviato indagini sull’accaduto. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.