Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Post crisi, nel Mantovano la morìa non si ferma: chiudono due attività storiche

Ferramenta Padana annuncia lo stop con un cartello all’ingresso del negozio. In Givigomma scatta la procedura di licenziamento collettivo per i 16 dipendenti 

MANTOVA. L’una attiva da quasi 60 anni, l’altra da oltre 30, chiudono due storiche imprese commerciali del mantovano. Si tratta di Givigomma e Ferramenta Padana.

Fondata dal presidente Giovanni Vincenzi insieme al fratello Maurizio nel 1960, Givigomma aveva festeggiato nel 2010 il suo cinquantesimo anniversario. Dai primi passi in via Viani in città all’attuale sede di via Lombardi a Levata, aveva negli anni rafforzato la sua presenza sul mercato della distribuzione di prodotti in gomma e in ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. L’una attiva da quasi 60 anni, l’altra da oltre 30, chiudono due storiche imprese commerciali del mantovano. Si tratta di Givigomma e Ferramenta Padana.

Fondata dal presidente Giovanni Vincenzi insieme al fratello Maurizio nel 1960, Givigomma aveva festeggiato nel 2010 il suo cinquantesimo anniversario. Dai primi passi in via Viani in città all’attuale sede di via Lombardi a Levata, aveva negli anni rafforzato la sua presenza sul mercato della distribuzione di prodotti in gomma e in plastica per il lavoro, la casa e il tempo libero sino a gestire un magazzino di oltre 12 mila articoli. È di questi giorni la notizia che con la sottoscrizione di un verbale di accordo sindacale, il 15 giugno scorso l’azienda ha avviato la procedura di licenziamento collettivo dei 16 dipendenti attualmente in organico, per chiusura dell’attività entro il prossimo 31 dicembre. L’accordo prevedeva licenziamenti scaglionati nei mesi di luglio, agosto, settembre e dicembre oltre che incentivi personalizzati in base all’anzianità di servizio e al ruolo svolto in azienda.

Il cartello “Chiuso. Cessata attività” è poi comparso in questi giorni sulla porta della Ferramenta Padana di strada Dosso del Corso a Mantova. Una doccia fredda per i sindacati del settore e per la decina di dipendenti che in questi giorni avrebbero dovuto riprendere il lavoro dopo la chiusura per ferie. Con un magazzino di 5mila metri fornito di oltre 30mila articoli delle più svariate categorie merceologiche, appena tre anni fa aveva bonificato i tetti in eternit dei capannoni e lo scorso 4 dicembre l’assemblea dei soci della spa aveva deliberato un aumento del capitale sociale. —