Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Morselli replica al circolo del Pd: sul nuovo ponte da me solo verità

E il segretario del partito Forattini bacchetta gli iscritti: «Giusto anche criticare, ma  sbagliano nel sostituirsi all’amministrazione» 

SAN BENEDETTO PO

Non tarda a farsi sentire la risposta che Provincia e segreteria provinciale del Pd danno al direttivo del circolo del Partito democratico di San Benedetto Po che ha accusato entrambi di avere detto “mezze verità” sui lavori del ponte, lasciando così gli esponenti locali in balìa delle critiche. «Sono sempre disponibile al dialogo e al confronto, con chiunque, a maggior ragione con chi condivide con me la stessa scelta di appartenenza politica - replica il presidente provinci ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN BENEDETTO PO

Non tarda a farsi sentire la risposta che Provincia e segreteria provinciale del Pd danno al direttivo del circolo del Partito democratico di San Benedetto Po che ha accusato entrambi di avere detto “mezze verità” sui lavori del ponte, lasciando così gli esponenti locali in balìa delle critiche. «Sono sempre disponibile al dialogo e al confronto, con chiunque, a maggior ragione con chi condivide con me la stessa scelta di appartenenza politica - replica il presidente provinciale Beniamino Morselli - ma questo non deve far dimenticare che, quando mi esprimo a nome e per conto di una istituzione, prima di tutto mi rapporto con l’istituzione di riferimento, in questo caso il Comune. Posso capire il malessere degli amici del circolo di San Benedetto, ma non consento neanche a loro di accusarmi di dire “mezze verità”. Quando dissi che i lavori erano in ritardo per il livello del fiume, inusuale per la stagione, era la verità».

«I lavori per la realizzazione di questa importantissima infrastruttura sono molteplici – prosegue Morselli –, la Provincia ha sollecitato più di una volta la ditta Toto a rendere conto di alcuni ritardi che venivano ad evidenziarsi, ma della questione finanziaria siamo venuti a conoscenza nel mese di luglio, non a marzo, e ci siamo mossi di conseguenza. Ora i lavori sono ripresi a pieno regime e l’obiettivo è quello di mantenere fermo il termine dei lavori fissato per la fine luglio del 2019. Nessuna sottovalutazione da parte della Provincia e nessuna mancanza di trasparenza, anche nella riunione del tavolo istituzionale di giovedì scorso è stato ampiamente dibattuto il tema del ponte di San Benedetto e date tutte le informazioni richieste».

«Nessuna volontà di tenere all’oscuro il circolo del Pd della situazione del cantiere - la replica del segretario provinciale del Pd Antonella Forattini - anzi, anche il sindaco ha apprezzato il rapporto di collaborazione che si è instaurato con il presidente della Provincia e lo staff tecnico. Il rapporto tra amministrazioni è continuo, trasparente e collaborativo. Esistono un livello amministrativo ed un livello politico di confronto; confonderli è molto pericoloso. Spiace che il circolo con le critiche mosse a presidente della Provincia e segretaria provinciale, volesse in un qualche modo sostituirsi all’amministrazione. Il ruolo di un partito, qualunque esso sia, è quello di stimolare, proporre e anche criticare ove necessario, l’operato dell’amministrazione, senza però mai sostituirvisi. Purtroppo a San Benedetto siamo all’opposizione, ruolo che gli elettori ci hanno assegnato non premiando la scelta di candidare Pastacci. Questo deve insegnarci qualcosa: la riscossa dei circoli e il consenso sul territorio non si dimostrano continuando la lotta interna al partito». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI