Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Fuori strada in Vespa Grave un agricoltore

Stava tornando a casa in Vespa sotto una leggera pioggia quando ad un certo punto è scivolato nell’affrontare una leggera curva ed è caduto pesantemente sull’asfalto. Un imprenditore agricolo di...

Stava tornando a casa in Vespa sotto una leggera pioggia quando ad un certo punto è scivolato nell’affrontare una leggera curva ed è caduto pesantemente sull’asfalto. Un imprenditore agricolo di Asola, Enrico Visini, 52 anni, residente in strada San Pietro Lavachiello 3 e titolare insieme al fratello dell’azienda agricola biologica Cascina Lavachiello, è rimasto gravemente ferito cadendo dalla moto sabato notte poco prima dell’una. L’incidente è avvenuto ad Asola in strada circonvallazione O ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Stava tornando a casa in Vespa sotto una leggera pioggia quando ad un certo punto è scivolato nell’affrontare una leggera curva ed è caduto pesantemente sull’asfalto. Un imprenditore agricolo di Asola, Enrico Visini, 52 anni, residente in strada San Pietro Lavachiello 3 e titolare insieme al fratello dell’azienda agricola biologica Cascina Lavachiello, è rimasto gravemente ferito cadendo dalla moto sabato notte poco prima dell’una. L’incidente è avvenuto ad Asola in strada circonvallazione Ovest, dopo distante dall’ospedale. Immediati i soccorsi con l’elisoccorso di Brescia e l’automedica del 118 di Mantova. Visini è stato subito trasferito all’ospedale di Cremona dove nel corso della notte è stato sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia per rimuovere l’ematoma alla testa. Oltre al pesante trauma cranico ha riportato anche importanti traumi al collo e a un polmone. La prognosi è riservata e l’imprenditore agricolo è stato trattenuto in osservazione post-operatoria nel reparto terapie intensive. «Stava tornado a casa – racconta la madre in costante contatto con l’ospedale di Cremona – quando è scivolato con la Vespa ed è andato a sbattere sull’asfalto. Crediamo che sia stata colpa della pioggia e dell’asfalto scivoloso perché a quanto ci risulta non andava di certo forte». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI