Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cantiere lumaca a Edera Giovedì si farà il punto

CURTATONEL’estate 2018 avrebbe dovuto segnare un punto di svolta per il quartiere Edera, ma le cose non sono andate come previsto. Le opere di urbanizzazione procedono con una lentezza esasperante....

CURTATONE

L’estate 2018 avrebbe dovuto segnare un punto di svolta per il quartiere Edera, ma le cose non sono andate come previsto. Le opere di urbanizzazione procedono con una lentezza esasperante. Nel cantiere, inaugurato il 19 maggio, le ruspe si muovono al rallentatore e tra i cittadini si stanno spegnendo le speranze di poter festeggiare in tempi brevi la conclusione dei lavori.

Del caso Edera si parlerà giovedì sera, alle 21, durante l’assemblea del comitato di quartiere. La riunione, ap ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CURTATONE

L’estate 2018 avrebbe dovuto segnare un punto di svolta per il quartiere Edera, ma le cose non sono andate come previsto. Le opere di urbanizzazione procedono con una lentezza esasperante. Nel cantiere, inaugurato il 19 maggio, le ruspe si muovono al rallentatore e tra i cittadini si stanno spegnendo le speranze di poter festeggiare in tempi brevi la conclusione dei lavori.

Del caso Edera si parlerà giovedì sera, alle 21, durante l’assemblea del comitato di quartiere. La riunione, aperta a tutti, si terrà nella sala civica di Levata e vedrà la partecipazione del sindaco Carlo Bottani e dell’assessore all’urbanistica Ivan Fiaccadori.

«Da contratto le opere dovrebbero essere ultimate entro il 12 novembre, ma per il momento è stato realizzato meno del 25% dei lavori in programma – spiega il presidente del comitato, Franco Presciuttini – Sul posto non lavorano mai più di tre operai contemporaneamente, mentre ne servirebbero almeno dieci per rispettare i termini dell’accordo. Il sindaco si sta adoperando per sbloccare la situazione, ma i risultati non si vedono. A fine agosto è stata redatto un nuovo cronoprogramma, ma l’impresa di costruzioni (la Franzoni & Bertoletti, ndr), in pochi giorni, ha già accumulato un ritardo di una settimana sulla nuova tabella di marcia».

Sul fronte della rotatoria, fulcro del progetto, sono state ultimate sole le opere preliminari. Tutto tace anche sul versante di via Dugoni, dove dovrebbe sbocciare entro novembre la nuova ciclabile. Solo la costruzione del parcheggio sembra essere a buon punto. Il 17 settembre Bottani incontrerà il direttore dei lavori, per capire come dare la sveglia al cantiere. Nel frattempo, giovedì sera, farà il punto della situazione con i cittadini. —

RITA LAFELLI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI