Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Via Alighieri sarà sistemata Dal post sisma 680mila euro

In questi giorni il Comune sta chiudendo il progetto con Aimag  Secondo le previsioni i lavori prenderanno il via tra febbraio e marzo 2019 

POGGIO RUSCO

Via Dante Alighieri a Poggio Rusco verrà sistemata. L'intervento costerà 680mila euro e sarà finanziato dalla Regione con fondi per la ricostruzione. In questi giorni il Comune sta chiudendo il progetto con Aimag e secondo le previsioni i lavori prenderanno il via tra febbraio e marzo 2019. L'intervento prevede una sistemazione generale della via Dante Alighieri, ma anche del piazzale Gramsci e della parte della via della stazione, via Trento Trieste, che incrocia la stessa via D ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

POGGIO RUSCO

Via Dante Alighieri a Poggio Rusco verrà sistemata. L'intervento costerà 680mila euro e sarà finanziato dalla Regione con fondi per la ricostruzione. In questi giorni il Comune sta chiudendo il progetto con Aimag e secondo le previsioni i lavori prenderanno il via tra febbraio e marzo 2019. L'intervento prevede una sistemazione generale della via Dante Alighieri, ma anche del piazzale Gramsci e della parte della via della stazione, via Trento Trieste, che incrocia la stessa via Dante. I tratti interessati verranno riasfaltati, a seguito degli interventi di riparazione delle reti dei sottoservizi.

Proprio per questa ragione la fase progettuale in corso in questi giorni la sta curando Aimag, società che si occupa della gestione dell'acquedotto nel paese. Il Comune ha spiegato che il progetto è in fase di ultimazione e prevede un rifacimento delle condutture del sistema idrico al di sotto delle strade. Una volta ultimati i lavori alla rete dei sottoservizi si passerà alla fase successiva, una nuova asfaltatura.

Ci sono vari problemi negli impianti dei servizi e il Comune aveva deciso di chiedere che un rifacimento delle reti in alcuni tratti potesse essere coperto dai finanziamenti dei piani organici. Richiesta che è stata accolta per quanto riguarda le vie interessate. Va precisato che le condizioni del manto stradale in via Dante sono abbastanza critiche da tempo e che la sistemazione delle reti consentirà anche di risolvere il problema degli asfalti. Ci sono buche e vari avvallamenti, specialmente nel primo tratto dopo il sottopassaggio ferroviario. Adesso grazie allo strumento dei piani organici sono arrivate nelle casse del Comune le risorse necessarie per sistemare queste vie del centro.

I piani organici sono uno strumento che si pone lo scopo di far rivivere i centri storici dopo i problemi causati dal terremoto del 2012. L'obiettivo è una rivitalizzazione dei centri attraverso opere di sistemazione di edifici o di servizi e strade. I fondi che vengono erogati attraverso questi piani sono fondi statali per la ricostruzione post terremoto. Questo intervento non è l'unico che verrà finanziato, infatti arriveranno anche risorse per il rifacimento di via Matteotti.

Parte dei 250mila euro previsti per la sistemazione del corso principale saranno finanziati grazie al piano organico. Sono in previsione anche altri interventi che dovrebbero essere realizzati con accordi fra il Comune e i privati. Si tratta si stabili che sono di proprietà privata, ma che hanno un valore per la loro posizione o per la potenzialità di inserire funzioni pubbliche. In questo caso è necessario un accordo fra Comune e privati, perché i piani organici non garantiscono una copertura totale degli interventi, in caso di proprietà privata. Il Comune sta lavorando in questi giorni anche su questo fronte. —

GIORGIO PINOTTI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI