Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il prete fa il detective. Segue e fa arrestare i ladri di monetine

Il priore don Stefano Tognetti ha sventato un furto in chiesa seguendo i due ladri

GOITO. Il parroco sventa un furto in chiesa, segue i due ladri e li fa arrestare; verrebbe da pensare a una scena di "Don Matteo", invece stiamo parlando di don Stefano Tognetti, priore di Goito.

Il fatto è accaduto ieri tra le 16 e le 16 30 nella chiesa del paese. Da un mese il parroco, insospettito dalla mancanza di elemosina, aveva richiesto un impianto di videosorveglianza. Richiesta finanziata dalla Cei, che subito ha portato a galla risposte concrete.

Seduto alla scrivania dell'ufficio d ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

GOITO. Il parroco sventa un furto in chiesa, segue i due ladri e li fa arrestare; verrebbe da pensare a una scena di "Don Matteo", invece stiamo parlando di don Stefano Tognetti, priore di Goito.

Il fatto è accaduto ieri tra le 16 e le 16 30 nella chiesa del paese. Da un mese il parroco, insospettito dalla mancanza di elemosina, aveva richiesto un impianto di videosorveglianza. Richiesta finanziata dalla Cei, che subito ha portato a galla risposte concrete.

Seduto alla scrivania dell'ufficio don Stefano ha capito che una delle persone all'interno della chiesa non stava pregando, bensì stava facendo da palo a una seconda persona, che tramite una graffetta e del nastro adesivo è riuscita a sottrarre dalla cassetta apposita l'elemosina lasciata dai fedeli.

Una refurtiva irrisoria, 2 o 3 euro, ma solo perché disturbati dallo stesso parroco che, seguito dal collega e amico don Gianni, ha chiesto loro cosa stessero facendo.

Infastiditi, i malviventi sono usciti dalla chiesa, senza il segno della croce, è chiaro, ma don Stefano non li ha lasciati andare indenni, anzi, li ha seguiti in tutto il loro zigzagare tra le vie della piazza, sino ad arrivare in via Tommaso Moro. Solo a quel punto, il prete, intimorito e confuso, ha deciso di chiamare i carabinieri, che a sirene accese sono giunti sul luogo, li hanno trovati, e poi catturati. Due napoletani, i soggetti in questione, che ora dovranno vedersela con la giustizia. È tutto bene quel che finisce bene e, è il caso di dirlo, anche grazie all'accortezza di don Stefano Goito è più sicura. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.