Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Parcheggia l’auto per rientrare a casa e viene scippata

I carabinieri di Monzambano stanno indagando su uno scippo compiuto giovedì sera, poco prima di mezzanotte sulla strada per Pozzolengo

MONZAMBANO. I carabinieri di Monzambano stanno indagando su uno scippo compiuto giovedì sera, poco prima di mezzanotte, fuori dal centro abitato di Monzambano, cioè sulla strada per Pozzolengo.

Una donna di 43 anni a quell’ora stava rincasando. Probabilmente ha parcheggiato l’auto in una strada vicina, poi si è incamminata verso la sua abitazione. Poche decine di metri. Ma in quel breve tragitto un uomo, comparso all’improvvido alle sue spalle, le ha strappato la borsetta dalla spalla.

È succe ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONZAMBANO. I carabinieri di Monzambano stanno indagando su uno scippo compiuto giovedì sera, poco prima di mezzanotte, fuori dal centro abitato di Monzambano, cioè sulla strada per Pozzolengo.

Una donna di 43 anni a quell’ora stava rincasando. Probabilmente ha parcheggiato l’auto in una strada vicina, poi si è incamminata verso la sua abitazione. Poche decine di metri. Ma in quel breve tragitto un uomo, comparso all’improvvido alle sue spalle, le ha strappato la borsetta dalla spalla.

È successo tutto in pochi istanti. La donna non ha avuto nemmeno il tempo di rendersi conto di quanto stava succedendo, né tantomeno è stata in grado di reagire.

L’uomo le è piombato alle spalle, le ha strappato la borsa dalle mani ed ha cominciato a correre, dileguandosi nel buio.

La donna era sola ed era a pochi metri dal cancello della sua abitazione. E, giustamente, non ha nemmeno tentato di rincorrere il malvivente che in un attimo era già sparito.

Appena raggiunta l’abitazione la quarantenne ha subito chiamato il 112.

Sul posto sono accorsi i carabinieri della stazione locale che hanno perlustrato tutta l’area, ma del malvivente non c’era più alcuna traccia.

Il bottino è scarso: in borsa c’erano solo i documenti, alcuni effetti personali e trenta euro. Niente di più.

Le indagini sono in corso, ma non sarà facile risalire all’identità dello scippatore perché, come si diceva, l’area è al buio, non ci sono telecamere né testimoni.