Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I nuovi sensi unici? Ignorati. Il sindaco: «È incredibile»

Il problema è segnalato  da molti residenti: ci sono automobilisti che passano aggirando le transenne e mettendo a rischio gli altri

GUIDIZZOLO. I nuovi sensi unici di Guidizzolo non sono rispettati da tutti i cittadini. Il problema, segnalato dagli abitanti di via Rizzini e di via Chiassi, stupisce prima tutto il sindaco Stefano Meneghelli, che con la sua giunta si è attivato per trasformare queste due strade in sensi unici, avvisando per tempo tutta la cittadinanza.

«Trovo incredibile la cosa perché oltre agli avvisi, fatti praticamente porta a porta, abbiamo volutamente lasciato ancora le transenne proprio per segnalare ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

GUIDIZZOLO. I nuovi sensi unici di Guidizzolo non sono rispettati da tutti i cittadini. Il problema, segnalato dagli abitanti di via Rizzini e di via Chiassi, stupisce prima tutto il sindaco Stefano Meneghelli, che con la sua giunta si è attivato per trasformare queste due strade in sensi unici, avvisando per tempo tutta la cittadinanza.

«Trovo incredibile la cosa perché oltre agli avvisi, fatti praticamente porta a porta, abbiamo volutamente lasciato ancora le transenne proprio per segnalare bene il cambio della viabilità».

Nonostante questa attenzione, però, alcuni automobilisti decidono di bypassare la transenna e percorrere le due vie come se fossero ancora a doppio senso. «Oltre alla pericolosità della cosa, vorrei ricordare a chi percorre queste strade contromano che ci sono severe sanzioni per chi viene trovato a violare il nuovo senso di marcia».

La multa, infatti, ammonta a 162 euro con la perdita di 4 punti sulla patente (la cifra può salire nel caso ci si trovi vicino a curve o in prossimità di dossi). Meneghelli difende la scelta, «che senza dubbio ha reso più sicure queste due strade. Non solo. Le persone sono contente perché il traffico si è alleggerito e, nel caso di via Chiassi, non c'è più il problema dei parcheggi che rendevano di difficile percorribilità la strada a doppio senso. C'è un maggiore percezione di serenità da parte dei cittadini e, allo stesso tempo, la via può essere percorsa in bici o con i passeggini con maggior senso di sicurezza».

Meneghelli, dunque, conferma che le transenne resteranno ancora per un po' per rimarcare il cambio della viabilità. A breve, inoltre, dovrebbe essere pronta anche la strada esterna, che costeggia il canale, e che sarà utilizzata dai mezzi agricoli che, per ora, transitano ancora su quelle due strade. «In ogni caso - conclude Meneghelli - vigileremo nella speranza che però il fenomeno sia ormai una spiacevole prassi dell'immediato passato e che ora tutti sappiano di questo cambio della viabilità». —

L.C.. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.