Quotidiani locali

dak, mirino su formigoni

Paterlini è del Viadana Rotondo verso Suzzara Pali passa alla Futura

MANTOVA. Il Viadana ha completato la propria campagna di mercato ingaggiando dal Colorno di Eccellenza il centrocampista 1997 Paolo Paterlini, che in passato ha giocato anche nelle file della...

MANTOVA. Il Viadana ha completato la propria campagna di mercato ingaggiando dal Colorno di Eccellenza il centrocampista 1997 Paolo Paterlini, che in passato ha giocato anche nelle file della formazione Berretti e con il quale il direttore sportivo gialloblù Damiano Mazzieri considera conclusa la campa acquisti della società presieduta da Lodi Rizzini: «Abbiamo avuto eccellenti referenze sul ragazzo, professionalmente ineccepibile e qualitativamente molto interessante. A Cologno è stato capace di mettersi in buona evidenza e ci auguriamo che anche nella prossima stagione, sotto l’abile guida di mister Diego Canova, si riesca a vederlo protagonista. Abbiamo in partenza alcuni elementi, a cominciare da Rotondo, classe 1995, che dovrebbe passare al Suzzara, per parlare poi di Pali e Panazza, che faranno parte della Futura nel prossimo campionato. In assenza di clamorosi colpi di scena penso che il Viadana sia già molto ben impostato per il futuro». L’ultima nota, triste, della giornata riguarda la scomparsa dell’ex allenatore e dirigente Alemanno Guercini, 75 anni, che si è spento ieri nella sua Gualtieri. Guercini fu particolarmente attivo nel settore giovanile canarino e negli ultimi anni alla Castelnovese, dove svolse il ruolo di ds.

In Promozione tengono banco i colloqui che il consulente di mercato Rudy Tavernelli sta tenendo per costruire la Dak del futuro. Dopo la firma di Corradini il club biancorosso prova a trattare la conferma del difensore Corradi e del forte esterno d’attacco Formigoni; le possibilità di una permanenza dei due giocatori a Ostiglia sono numerose.

La Governolese attende lunedì per potere ufficializzare l’arrivo del difensore Alessandro Antonioli dalla Belfiorese; il giocatore ha lasciato intendere di essere già d’accordo con il ds Marco Dalmaschio e il tecnico Gianluca Manini ma, a conferma della sua grande professionalità, ha chiesto qualche giorno per potersi congedare in modo adeguato dalla società veronese.

La Castellana attende i prossimi giorni per chiudere la conferma di Mazzali e Venturi; il ds Mauro Viola sta lavorando assiduamente per tenere in organico due fra i più importanti elementi dello scorso anno e conta di definire l’intesa entro i prossimi giorni per poi puntare a potenziare ulteriormente l’organico d’attacco. (lf)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista