Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il San Lazzaro è al bivio «Con la Dak sarà guerra» 

Promozione. Arduini sottolinea il momento difficile dei biancazzurri di Cobelli: «Manca metà squadra ma se non vinciamo dovremo dare l’addio ai playoff»

MANTOVA. Mese difficile quello di marzo per il San Lazzaro, che ha sì portato la primavera ma che oltre ai fiori non ha visto sbocciare definitivamente la squadra di Cobelli, anzi ne ha quasi sancito un importante appassimento rispetto al brio delle fasi più fredde dell’anno solare, nelle quali i biancazzurri giravano a mille. L'ultima vittoria del 26 febbraio (1-0 contro il Casalromano in trasferta), ha aperto un ciclo di risultati deludenti, almeno non per quel San Lazzaro a cui ci eravamo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MANTOVA. Mese difficile quello di marzo per il San Lazzaro, che ha sì portato la primavera ma che oltre ai fiori non ha visto sbocciare definitivamente la squadra di Cobelli, anzi ne ha quasi sancito un importante appassimento rispetto al brio delle fasi più fredde dell’anno solare, nelle quali i biancazzurri giravano a mille. L'ultima vittoria del 26 febbraio (1-0 contro il Casalromano in trasferta), ha aperto un ciclo di risultati deludenti, almeno non per quel San Lazzaro a cui ci eravamo abituati nel girone d'andata. Due pareggi, due sconfitte, ed ecco che i playoff sono tornati ad essere fuori portata, poiché ora sono tredici i punti che separano i virgiliani dalla Bassa Bresciana seconda in classifica. Il regolamento prevede infatti che con tale distanza in termini di punteggio, nonostante il terzo piazzamento in stagione, il San Lazzaro a fine stagione non potrebbe disputare le fasi finali per giocarsi la promozione in Eccellenza. Elaborando questi calcoli quasi affannosi per certi versi, la squadra si sta preparando al derby con la Dak ad Ostiglia.
«Al momento siamo fuori dalla zona che ci consentirebbe di accedere ai play off» spiega Federico Arduini, difensore dei virgiliani, aggiungendo che «dobbiamo pensare ad una partita alla volta, cercando di ridurre il gap dalla Bassa Bresciana». La situazione squalifiche-infortuni rende ancora la vita difficile, e non poco, ad Arduini e compagni: «Dalla quinta giornata di andata, cioè dopo la gara contro l'Unitas Coccaglio, abbiamo dovuto fare i conti con diverse defezioni» spiega il difensore, che non cerca alibi ma riassume la situazione che è venuta a verificarsi negli ultimi mesi e che ovviamente ha minato il cammino della squadra.
In vista della gara di domenica, mister Alessandro Cobelli non avrà a disposizione per infortunio Muraro, Bodano, Visentini e Salardi oltre a Coppiardi in forte dubbio. Ad aggravare il bilancio si sono aggiunte le squalifiche di Brigoni e Vincenzi, con Arduini che avrà un collega in meno a presidiare il reparto difensivo: «Ormai questa condizione è diventata la normalità per noi, ma non voglio che questa sia una scusa per spiegare i risultati negativi. Adesso sotto con la Dak, hanno bisogno di punti e saranno affamati». Come affamato, mai sazio, dovrà essere anche il San Lazzaro.
Nicola Bondavalli