Quotidiani locali

BASKET C SILVER

Ladyleaf Tomasi e Pontek: volata per evitare i playout 

va in scena l’ultima giornata di regular season  Ecology System, Negrini e Sesa chiudono la prima fase con la testa già ai playoff

MANTOVA. Ultima tappa della regular season di C Silver, a suo modo storica per il movimento provinciale mantovano. Tutto è già stato quasi praticamente deciso ma questi ultimi 40’ saranno importanti per stabilire i valori di forza nella post season. Questo turno si disputerà interamente in contemporanea: palla a due ore 21.30 del 21 aprile.
Ecology System Viadana, Negrini Quistello e Sesa Sustinente sono già sicure di un posto nel tabellone playoff mentre Pontek Bancole e Ladyleaf Tomasi Asola sono impegnate nelle sabbie mobili della “colonna di destra” della classifica. La Ladyleaf Tomasi, dopo aver rifilato un brutto scherzo alla corazzata Seriana, sarà a Treviglio contro la Blu Orobica. Per coach Piccinelli i problemi di rotazione riguardando le assenze di Zanella, Marciano e Romanelli. Asola è costretta a vincere e sperare nella concomitante sconfitta di Sarezzo (contro Quistello). Dovesse accadere, Asola sarà salva senza dover passare dalla via crucis dei playout. Il Pontek Bancole farà visita a Seriana, match dal risultato sulla carta scontato, con un occhio agli altri campi. Coach Elena Martini dovrà fare a meno di Dalfini e la speranza è di recuperarlo per gli eventuali playout. Risultati di domani alla mano, Bancole saprà che posizione di classifica occuperà a seconda del suo risultato e del risultato di Asola e Sarezzo.
Coach Gabrielli e la sua Negrini Quistello avrà quindi a distanza tutto il tifo possibile di Asola e Bancole nella speranza che non lasci scampo al Sarezzo nonostante gli acciacchi di Cuzzani (stiramento addominale), Cassinerio (esiti contrattura) e Mauceri (problemi a una spalla) da valutare all'ultimo momento e comunque da utilizzare col contagocce, ma sono comunque tutti e tre a disposizione.
Ultimo match sul velluto per il Sesa Sustinente in casa col fanalino Virtus Brescia già retrocesso. A disposizione di coach Zecchini rientra Simeoni e forse farà qualche minuto. Assente ancora Buzzi. Impegno complicato per l’Ecology System Viadana che ospita Verolanuova ma, se vuole mantenere la seconda posizione ed evitare il possibile aggancio di Prevalle o il sorpasso di Seriana, allora ha un solo risultato a disposizione. Giusto per avere il quadro completo, questa è la classifica: Juvi Cremona 54, Viadana e Seriana 46, Prevalle 44, Verolanuova e Quistello 30, Sustinente 28, Sarezzo e Bancole 24, Segrate e Asola 22, Xxl Bergamo 20, Blu Orobica e Gorle 18, Virtus Brescia 8.
Leonardo Piva

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista