Quotidiani locali

calcio

Vinetot c’è, speranze per Siniscalchi 

Guazzo lavora a parte. Sodinha torna in gruppo, ancora differenziato per Marchi

MANTOVA. I biancorossi hanno continuato ieri mattina al “Dante Micheli” la preparazione in vista della gara di domenica (ore 20.30) al Martelli contro il Lumezzane. L’infermeria si va pian piano svuotando, ma fin d’ora appare difficile il recupero di Guazzo, che sta lavorando a parte a causa della lesione tendino-inserzionale che l’ha costretto a saltare la trasferta di Santarcangelo.
Lo staff medico spera invece di recuperare in extremis Siniscalchi, che si sta curando per la sciatalgia e proverà a riaggregarsi al gruppo domani o nella rifinitura di sabato. Lo stesso discorso vale per Bandini, che deve convivere con noie al ginocchio legate a un problema di cartilagine.

Felipe Sodinha
Felipe Sodinha


A riposo ieri è rimasto anche Donnarumma (mal di schiena) ma in questo caso c’è quasi la certezza di recuperare l’esterno campano. Ancor più ottimismo c’è per Vinetot (distorsione alla caviglia), che ieri ha già svolto una parte dell’allenamento con i compagni. E in gruppo è tornato anche Sodinha, che aveva lamentato un affaticamento al quadricipite.
I fari, infine, sono puntati su Mattia Marchi, che - reduce da uno stiramento muscolare - ieri ha svolto ancora lavoro differenziato: oggi pomeriggio l’attaccante dovrebbe però giocare uno spezzone della partita in famiglia e verificare così se potrà scendere in campo dall’inizio contro il Lumezzane. Cosa su cui Graziani conta molto per dare peso al reparto offensivo in un match che ovviamente i biancorossi giocheranno per vincere.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare