Quotidiani locali

basket a2

«La Dinamica è da playoff: obiettivo 500 abbonati»

Il presidente Prandi al via della stagione biancorossa fissa l'obiettivo tessere. Lunedì sera al Palalù il primo allenamento, martedì partenza per la Val di Non

MANTOVA. Il taglio ideale del nastro è finalmente arrivato: da lunedì 21 si inizierà sempre più a parlare di parquet e retine che si muovono. La stagione 2017/18 della Dinamica Generale è iniziata domenica 20 quando nel tardo pomeriggio la squadra si è radunata all’Info Point di piazzetta Zaniboni per la consegna del materiale. Naturalmente era presente anche la dirigenza e lo staff tecnico per un primo discorso davanti all’organico al completo (mancava solo Bobby Jones che arriverà lunedì).

Sempre lunedì mattina le ultime visite mediche al Green Park per i giocatori che ancora non si sono sottoposti agli accertamenti di rito mentre alle 18 primo allenamento al Palalù. La squadra partirà per Cavareno in Val di Non martedì, per il ritiro che terminerà sabato, giorno di rientro a Mantova. È la prima, importante fase della stagione: «Questa settimana sarà un primo step fondamentale per amalgamare il team - afferma il presidente Marco Prandi che lancia così la stagione - con cinque giornate di intenso lavoro e, soprattutto, 24 ore di vita comune che dovranno porre le basi per una vera chimica di squadra, lanciando il gruppo verso l'obiettivo playoff che la società si è prefissata. Siamo consapevoli del livello di estrema competitività del campionato, con squadre che si sono rinforzate moltissimo, ma crediamo di aver raggiunto una maturità sia societaria che tecnica che possa sostenere le nostre ambizioni. Dopo due anni di uscita al primo turno, siamo poi convinti che la nostra piazza meriti la soddisfazione almeno di un secondo turno».

Piazza che ha dimostrato di voler stare vicino a Gergati e compagni: «Siamo molto contenti del risultato della fase 1 degli abbonamenti che ha raggiunto il traguardo dei 350 paganti, lo stesso risultato cioè di tutta la scorsa stagione. Non vogliamo però dormire sugli allori e daremo ulteriore slancio alla fase 2 già dalla settimana prossima per cercare di arrivare all'ambizioso obiettivo delle 450/500 tessere. Sarà molto importante in tal senso l'entusiasmo delle prime amichevoli: la scelta di giocare la preseason in campi diversi dal PalaBam risponde appunto all’esigenza di far sempre meglio conoscere la squadra in provincia, coinvolgendo e facendo innamorare sempre più sostenitori, per un palasport sempre più affollato e caldo, ingrediente quanto mai vitale per la vittoria».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie