Quotidiani locali

Edilbox e Spartak iniziano con il turbo È super Bondeno

Open a 7 Csi. Ottima prova d’esordio per il Medole 1971 Il Dosolo se la gioca ma alla fine cade col Rivarolo del Re

MANTOVA. È partito il campionato Open a 7 del Csi divenuto a tutti gli effetti, con la sparizione dell’omologo a undici giocatori, torneo calcistico più prestigioso dell’ente. Nel girone A scatta subito con una vittoria convincente l’Edilbox, impostasi per 8-3 sul Real United. Match purtroppo condizionato dal grave infortunio (frattura scomposta di tibia e perone) occorso al giocatore del Real Andrea Braga. La risposta a distanza a suon di gol è arrivata dal Medole 1971, vittorioso per 10-2 in casa del Fuorigioco. In evidenza Etur e Yaw: i bomber medolesi hanno subito messo a segno una tripletta ciascuno confermandosi tra i giocatori più prolifici del torneo. Resta a bocca asciutta invece l’altro team di Medole, autore di un bellissimo ma sfortunato botta e risposta contro lo Spartak Barchi: alla fine si impone 6-5 il rinnovato sodalizio asolano. A completare il quadro del girone l’affermazione dell’Avisport sul Gussola (5-2). Nel girone B inizio scoppiettante per il Bondeno, che si impone 7-2 sul Redondesco grazie alle doppiette di Tarantolo e Gullone affiancate agli acuti di Verona, Quaglia e Cariani. Suda sette camicie il Rivarolo del Re ma alla fine la spunta di misura in casa del Dosolo (4-5). Impressiona la Bedriacum, che bagna il suo esordio casalingo segnando sei reti ad un avversario esperto e quindi sempre temibile come il Nojoume. Sporting Acquanegrese-Salina si giocherà l’11 ottobre.

Davide Casarotto

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista