Quotidiani locali

L’ultimo derby è del Guidizzolo

Tamburello serie A: stesa la Cavrianese, anche Castellaro e Solferino chiudono con un sorriso

MANTOVA. Ultimo turno per il campionato di serie A di tamburello che va in archivio dopo una stagione lunga ed emozionante, senza purtroppo che lo scudetto sia rimasto sulla maglia di una delle nostre formazioni.

Il Castellaro ha abdicato e ha salutato con un successo per 13-5 col Medole, arrivato dopo un match inizialmente non semplice. Sotto per 2-1, il Castellaro ha pareggiato 3-3 e ha poi preso il largo: «Importanza il match non ne aveva - spiega il presidente Arturo Danieli - ma ci siamo divertiti perché le due squadre hanno giocato ad alti ritmi, senza tatticismi. La stagione è finita, ora ci prepareremo al meglio per la Supercoppa, il 15 ottobre a Goito contro il Cavaion. Vogliamo vincere».

Partenza a rilento anche per il Solferino che ha avuto la meglio sul Mezzolombardo per 13-7 dopo una rimonta iniziale da 0-3 e da 2-4. «Siamo partiti davvero male - dice il presidente Mario Spazzini - poi ci siamo piano piano ripresi e ci siamo rimessi in carreggiata. Nel complesso siamo soddisfatti del campionato, abbiamo solo lasciato per strada qualche punto con Sabbionara e Cavriana, ma direi che siamo in linea con le nostre aspettative di inizio stagione».

Ultimo derby stagionale tra Guidizzolo e Cavrianese, con i padroni di casa che si sono imposti per 13-11. «Ci siamo espressi bene - spiega il presidente Emanuele Menossi - giocando da squadra. Peccato fosse l'ultima partita, uno spirito così sarebbe servito prima. Il nostro torneo è stato un po' deludente, ci aspettavamo di più ma alla fine è arrivata la salvezza quindi da quella ripartiremo per il prossimo anno».

Nicola Artoni

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista