Quotidiani locali

Il Medole 1971 in fuga Acquanegrese, stop nel derby dell’Oglio

Open a 7 Csi. Il Bedriacum ferma sul 4-4 lo Sporting Colpo esterno del Real United sul San Giuseppe

MANTOVA. La settimana dell’Open a 7 Csi consegna la vetta solitaria del girone A al Medole 1971. I medolesi hanno innanzitutto fatto loro il non facile confronto col Gussola, imponendosi per 3-2 grazie ad Etur e alla doppietta del solito Yaw. Dopodiché hanno beneficiato del risultato del match d’alta quota tra l’Avisport Guidizzolo e l’Edilbox Gozzolina (2-7): la vittoria del team castiglionese lo vede scavalcare proprio l’Avisport e proporsi come inseguitore più accreditato, ad una sola lunghezza, del Medole 1971. Nelle altre due sfide colpo esterno del Real United in casa del San Giuseppe (6-3) e 6-1 dell’Ac Medole sul Fuorigioco. Nel girone B il Bedriacum rallenta la corsa della capolista Sporting Acquanegrese imponendogli un pari per 4-4. La battistrada va a segno con Bellezza (2), Pellegrini e Scaroni. Ne approfittano per portarsi a -1 dalla vetta il Salina, che regola 5-2 l’Oratorio San Maurizio, ed il Bondeno, che ne mette a segno sette in casa della Futura. In rete per gli ospiti Tarantolo (3 gol), Quaglia (2), Giorgi ed Ancellotti.

Nel lotto delle inseguitrici anche il Cividale, che si vedrà assegnati i tre punti a causa della rinuncia della Nojoume. In settimana si è giocata l’andata dei quarti di finale di Giona Cup. Questi i risultati: Edilbox-Salina 4-1, Spartak-Rivarolo del Re 8-2, Bedriacum-Gussola 5-2, Cividale-Sporting Acquanegrese 0-2. (dc)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista