Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Tre punti d’oro per la River sul Sermide

Grazie alla rete di Schiroli la squadra di Bacchiega conquista la vittoria e vola in classifica portandosi al quarto posto 

SERMIDE. Grazie a una rete pesantissima di Schiroli la River conquista tre punti sul sempre ostico campo di Sermide e vola in classifica scavalcando la Serenissima e portandosi al quarto posto, all’inseguimento del terzetto composto da Futura, Real Samb e Sant’Egidio San Pio X. A pesare sul risultato è stata sicuramente la maggior fisicità e concretezza della River che ha sofferto il Sermide soprattutto nel primo tempo, ma la squadra di mister Guicciardi è alle prese con il cronico problema della lucidità nell’area avversaria e non è riuscita a colpire la squadra di Bacchiega quando ne ha avuta l’occasione.

I padroni di casa infatti hanno tenuto bene la palla nella prima frazione, giocando un buon calcio e sfiorando il vantaggio con una conclusione di Lovisi, sulla quale Saula ha fatto buona guardia, ma al 35’ un liscio della difesa ha permesso poi a Schiroli di sbloccare la partita girandosi bene in area e battendo Di Costanzo.

Nella ripresa, la River ha ovviamente tutto l’interesse a difendere il vantaggio e inizia a giocare di rimessa affidandosi ai lanci lunghi per le punte Schiroli e Mantovani che aiutano ad allentare la pressione del Sermide, mentre i padroni di casa sprecano l’ennesima occasione colpendo una traversa al 10’. E poco dopo è Cavaggion a calciare clamorosamente fuori a porta sguarnita dopo essere stato ben servito da Lamkhanter. Il copione non cambia fino alla fine.

Lorenzo Fracassi