Quotidiani locali

calcio

Il turno delle “prime volte”, ok solo Castellana e Porto

I biancazzurri hanno sbloccato la classifica, il team di Storti “espugna” Cà Rossa. La Governolese non segna da 225’, la miglior difesa è quella del Real Samb

MANTOVA. La giornata dei dilettanti ha portato non poche “prime volte” tra le mantovane, sia in senso positivo che negativo.

La prima volta. Governolese. Contro il Ghedi è arrivato il primo pareggio della stagione, dopo cinque vittorie e due ko. Berta e compagni non riescono a segnare da 225’, cioè dal 46’ della vittoriosa sfida (2-0) risolta da Berta contro l’Offanenghese del 15 ottobre.

Castellana. Stavolta il “battesimo” in classifica è quantomai gradito, dopo la prima rete della scorsa settimana. A Brusaporto i biancazzurri di Vincenzi hanno posto la prima pietruzza sull’edificio che dovrà contenere la tanto attesa salvezza.

Asola. Si torna sulle notizie sgradevoli, per parlare del primo scivolone casalingo dei biancorossi di Michele Gussago, contro una Vighenzi determinata a centrare l’obiettivo di mantenersi in zona playoff. Il derby di domenica a Castel d’Ario capita a proposito per riscattarsi, tenuto conto che nelle stracittadine precedenti (a Goito 1-0 e a Casalromano 3-1) il risultato ha sorriso a Sandrini e compagni.

Porto. Dopo due vittorie fuori casa la squadra allenata da Marzio Storti ha finalmente saputo conquistare la sua prima vittoria stagionale al campo di Cà Rossa, imponendosi per 2-1 a spese di un Pomponesco che ha così dovuto incassare la seconda battuta d’arresto consecutiva.

Viadana. Finora i canarini di Agide Artoni avevano pareggiato solamente sul loro campo (1-1 col Borgotaro) e domenica in casa del Real Val Baganza hanno messo in archivio il primo pareggio lontani dal loro campo. Domani pomeriggio nel confronto con la Basilica 2000 c’è la possibilità di ritornare subito alla vetta, momentaneamente strappata dalla Casalese.

Gli altri numeri. In ambito mantovano l’attacco migliore rimane quello della Robur Marmirolo di Terza categoria mantovana, con 2.75 gol a partita per un totale di 22 marcature; immediatamente dopo, a quota 20, troviamo il Castiglione con 2.5 gol di media a partita. La difesa più robusta è quella della Real Samb (Seconda categoria) di mister Gerardo Ciccone, con tre soli gol nelle prime otto gare e un ruolino di ben 4 vittorie per 1-0. Un rendimento simile (fatte le debite proporzioni) a quello del Mantova 1987-88, che stabilì con Mario Corso un primato di ben 12 successi con il minimo scarto e poi salì in C1. Le difese più battute sono quelle del Boca Junior e della Mantovana (Terza), con 22 gol incassati.

Le Piratine. Tira aria di bufera in casa della Governolese di calcio femminile, che domenica ha incassato la sesta sconfitta stagionale consecutiva nel campionato di serie D. L’allenatore Stefano Rezzaghi e la società rossoblù stanno valutando l’opportunità di interrompere il rapporto, di comune accordo. (af)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista