Quotidiani locali

ECCELLENZA

Castellana, spunta Santonastaso. La Governolese torna su Rachele

Prime mosse in vista del mercato, i biancazzurri potrebbero tesserare l’ex Caravaggio I Pirati devono valutare l’acciacco di Berta, resta calda la pista che porta al mediano del Lumezzane

MANTOVA. Una Castellana che muove la classifica con un punto di qualità. Una squadra, quella biancazzurra, che finalmente esce dal campo con un mezzo sorriso. Il momento del team di Castel Goffredo resta delicato, ma la situazione nera fino a pochi giorni fa è diventata grigia. C’è tanto da lavorare e soprattutto il gap con le dirette concorrenti resta importante. Cominciare a segnare e a far punti è però il miglior viatico per presentarsi al mercato con qualche speranza di salvezza. Un mercato che sarà quantomai decisivo: la rosa infatti va puntellata a dovere per permettere al gruppo di avere i mezzi per provare a restare in Eccellenza, anche magari attraverso l’anticamera dei playout. Il primo nome per dare sostanza alla rosa è quello di Andrea Santonastaso. Si tratta di una punta classe 1990 che in passato ha giocato in serie D tra Caravaggio, Borgosesia e Fiorenzuola. Nelle ultime stagioni (causa lavoro) è sceso in campo in categorie minori. Attualmente è al lavoro con il resto della squadra, la società valuterà nei prossimi giorni se tesserarlo definitivamente. Mister Vincenzi per la gara interna con il CazzagoBornato di domenica avrà ancora diverse defezioni da considerare. Il centrocampista Pini è in dubbio: per lui c’è un dolore al legamento del ginocchio. Fuori causa Piubeni, Felchilcher, Rambotti e Bertoni.

La Governolese dal canto suo ha davanti una decina di giorni di relax. Questo perché domenica i Pirati dovranno osservare il turno di riposo. Il club ha deciso di non forzare la mano e quindi la squadra godrà di qualche giornata di riposo extra. Domani è previsto un test con la Juniores regionale allenata da Ivano Martini. Da monitorare con estrema attenzione la situazione legata alle condizioni fisiche di Michael Berta. La punta ha una contrattura muscolare e in questi giorni verrà valutata l’entità del problema. Non sembra essere nulla di grave, ma è chiaro che in questo periodo non c’è da rischiare. Fortuna vuole che Berta avrà di fronte diversi giorni di pausa per rimettersi in sesto. La posizione di classifica dei Pirati (secondi in classifica a quattro lunghezze dalla capolista Adrense) è più che soddisfacente.

La società per ora non vuole alzare i piedi dal terreno, ma è chiaro che alla riapertura del mercato qualcosa verrà fatto, più che altro per provare a blindare un posticino nei playoff. A questo proposito un ritocco potrebbe arrivare a centrocampo. Piace Gianluca Rachele, anzi meglio dire continua a piacere. Già, perché Rachele è stato un obiettivo della Governolese durante l’estate. Il mediano classe 1998 giocava nell’Orsa Iseo ma era di proprietà del Lumezzane e proprio la squadra rossoblù ha deciso di tenerlo in serie D. Ora però potrebbe esserci una nuova offensiva dei Pirati del Mincio.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista