Quotidiani locali

Vai alla pagina su Mantova calcio
Mantova verso Tamai ancora senza Speziale

Mantova Calcio

Calcio serie D

Mantova verso Tamai ancora senza Speziale

L'emergenza infortuni resta: i medici consigliano prudenza nell'utilizzo del centravanti, sempre out Ricci, Cascone e Santoni

MANTOVA. Il tour de force delle tre partite in sette giorni prosegue domenica 5 novembre (ore 14.30) con la trasferta di Tamai, resa ancora più insidiosa dal colpaccio effettuato mercoledì dai friulani, capaci di andare a vincere 3-1 in casa della capolista Virtus Vecomp. Anche il Mantova comunque ha confermato di attraversare un buon momento di forma e del resto i numeri lo testimoniano: nelle ultime sette gare, dopo la falsa partenza delle tre sconfitte consecutive, i biancorossi hanno totalizzato ben 16 punti riducendo il margine dal vertice della classifica a sole sei lunghezze.

Semmai a complicare i piani di rimonta di mister Renato Cioffi ci sono quegli infortuni che inevitabilmente riducono la rosa e a volte costringono il tecnico a scelte obbligate. Il più serio ovviamente è quello occorso a Renato Ricci, fratturatosi il perone nella gara contro la Liventina e fuori causa almeno fino a gennaio. «Vorrei sottolineare - dichiara il ds Rino D'Agnelli - lo spirito di corpo che si è creato in questo gruppo: prima della gara il capitano Ferraro ha indossato la maglia 86 di Ricci e poi a fine partita lo sfortunato centrocampista è stato accompagnato sulle spalle dei compagni a gioire insieme a loro sotto la Curva Te. Sono segnali importanti. E anche tornando alla gara con l'Arzignano, nel primo tempo seppur subendo qualche volta il loro palleggio, non ricordo particolari rischi per noi: siamo cresciuti anche sotto questo aspetto, qualche settimana fa saremmo andati in confusione».

Tornando agli infortuni, oltre a Ricci per domenica non ci sono speranze di poter utilizzare nè Santoni (stiramento all'adduttore) nè Cascone (stiramento ai flessori), che salteranno anche la successiva sfida con l’Este. Ieri 2 novembre la squadra si è allenata al Martelli eseguendo un lavoro di scarico, per non forzare sugli affaticamenti di qualche atleta come Correa, Riccò e Moi, che comunque non destano preoccupazione. C'era poi attesa per la risonanza magnetica di controllo per il gomito di David Speziale, da tempo alle prese con problemi al legamento: gli esami strumentali da una parte hanno evidenziato che la parte lesa si è notevolmente sfiammata, dall'altra che probabilmente non è ancora giunto il tempo per la sua convocazione. «L’ortopedico Zanini - spiega il medico sociale Ballardini - ha consigliato di non farlo giocare domenica per prudenza».

Ieri il centravanti ha lavorato a pieno ritmo con il gruppo indossando il tutore: la condizione fisica sembra buona. Mister Cioffi allarga le braccia: «Abbiamo altri due giorni di allenamento nei quali, sulla scorta delle indicazioni dei medici, cercheremo di capire cosa sia meglio soprattutto per il ragazzo. Certo, Speziale in panchina ci farebbe comodo ma mabisogna valutare con attenzione».

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista