Quotidiani locali

Vai alla pagina su Mantova calcio
Il Mantova cerca a Tamai di riprendere a correre

Mantova Calcio

Calcio serie D

Il Mantova cerca a Tamai di riprendere a correre

Il mister fa pretattica su formazione e modulo: verso il rilancio Debeljuh

MANTOVA. Terzo impegno in otto giorni per il Mantova, che oggi 5 novebre fa visita al Tamai con l’obiettivo di tornare al successo dopo il buon pari ottenuto mercoledì nello scontro diretto con l’Arzignano. Detto che i friulani saranno galvanizzati dal 3-1 appena inflitto alla Virtus Verona capolista, l’Acm deve guardare soprattutto in casa propria, cercando di ottimizzare le forze e di non pagare a caro prezzo l’esiguità numerica della rosa nella settimana più intensa del campionato.

Renato Cioffi, ancora privo di Cascone, Santoni, Ricci e in pratica anche di Speziale («il centravanti vuole a tutti i costi venire con noi e lo porterò in panchina, sperando di non doverlo rischiare), come consuetidine usa l’arma della pretattica e alla vigilia del match mischia le carte. Modulo e formazione sono tutti da decifrare: «Posso dirvi soltanto che fra gli under giocheranno di certo Camara e Franchini».

L’impressione è che il mister voglia dare fiducia all’undici schierato nel secondo tempo contro l’Arzignano, adottando il modulo 4-3-2-1 (o 4-3-1-2) e rilanciando titolare il centravanti Debeljuh. L’alternativa è riproporre il collaudato 3-5-2, sacrificando in tal caso Felici per inserire Baldinini sull’out destro del centrocampo. Per il resto non dovrebbero esserci grosse sorprese, anche perché le previsioni meteo lasciano presagire un terreno di gioco pesante, non favorevole all’utilizzo di giocatori “leggeri”, come ad esempio Carrasco.

Quale che sia la scelta finale del tecnico, l’augurio è di rivedere all’opera il Mantova “formato trasferta”, capace di vincere le ultime tre gare giocate lontano dal Martelli (Belluno, Porto Tolle, Noale) segnando la bellezza di dieci reti.

L’imperativo in questo momento è infatti quello di restare agganciati al gruppo di testa, in attesa dei prossimi scontri diretti con Este, Campodarsego e Adriese e di potenziare ulteriormente la rosa all’apertura (1 dicembre) del mercato di riparazione.

Anche a Tamai a spingere il Mantova ci saranno oltre cinquanta tifosi biancorossi, che viaggeranno con un pullman organizzato dal Centro di Coordinamento e con vetture private.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista