Quotidiani locali

Asola con il colpo in canna Casalromano, dacci dentro

Promozione. Biancorossi a Castel d’Ario per ritrovare la retta via dopo l’ultimo ko Gialloblù opposti alla regina Montichiari, Sporting allo scontro diretto con l’Ome

MANTOVA. Giornata di derby oggi in Promozione con in calendario la sfida tra Castel d’Ario e Asola sul quale sono puntati i riflettori di questa nona giornata. Per i bianconeri di mister Goldoni il derby rappresenta l’ennesimo tentativo di dare una svolta alla stagione, iniziata in sordina rispetto alle attese, ma il tempo per rialzarsi c’è ancora tutto a patto di iniziare a macinare punti fin dal derby di oggi, con un risultato positivo che avrebbe una grande importanza sul piano del morale dopo il punto raccolto a Lumezzane contro il Valgobbiazanano. L’Asola invece è partito alla grande conquistando anche momentaneamente la vetta del girone ma arriva allo scontro con il Castel d’Ario reduce dalla sconfitta interna contro la Vighenzi di domenica scorsa, nulla comunque che possa minare l’ormai acquisita fiducia nei propri mezzi della squadra di mister Gussago. Nessuno squalificato per entrambe, ma il Castel d’Ario ritrova due pedine importanti con il rientro di Furghieri sulla fascia mancina e del metronomo Turmanidze in mezzo al campo.

Il San Lazzaro invece è al momento l’unica squadra capace di rimanere in scia alla corazzata Montichiari, staccata di un solo punto, e anche oggi in casa contro il Bienno prova a mantenere il ritmo imposto dalla capolista scendendo in campo con la consueta grinta infusa ogni domenica da mister Cobelli che oggi avrà di nuovo a disposizione il giovane Baraldi. Proprio contro il Bienno lo Sporting Club ha ottenuto domenica scorsa una vittoria importante per il morale, la seconda di fila in trasferta, con l’attacco guidato dal tandem Guidi-D’Ambrosio che finalmente si è sbloccato alla grande. Oggi la squadra di mister Novellini è attesa da un altro esame in quel di Ome, uno scontro diretto per allontanare ulteriormente il fondo della classifica. Umore opposto invece in casa Casalromano, che domenica scorsa ha perso in casa del Montorfano e ora i gialloblù di mister Franzini sono impegnati in una delle partite interne più difficili della stagione, quella contro la capolista Montichiari. L’assenza di Peschiera al centro della difesa per squalifica potrebbe togliere qualche certezza al Casalromano ma il tecnico gialloblù sa bene come preparare questo tipo di partita e chi scenderà in campo sarà carico al punto giusto per tentare l’impresa.

Lorenzo Fracassi

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista