Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

L’Avis Ostiglia strappa un punto alla capolista Minciotecnica

MANTOVA. Nella Prima divisione femminile di volley terza affermazione in campionato per Monzambano che vince, al termine di una gara equilibrata, contro Roveri-Pavani. Colpo esterno del Goito che...

MANTOVA. Nella Prima divisione femminile di volley terza affermazione in campionato per Monzambano che vince, al termine di una gara equilibrata, contro Roveri-Pavani. Colpo esterno del Goito che piega in tre set Rigoletto. Prima sconfitta stagionale del Borgo Virgilio, sorpreso in casa dal Pegoriva per 3-1. Avis Ostiglia combatte ad armi pari contro il forte Castellucchio ma si arrende al tie-break. Canottieri Mincio corsara in casa dell’Ngs Porto. Seconda vittoria consecutiva infine per il Volley Davis contro Urania.

Felice del tris di vittorie del Monzambano l’allenatore Andrea Fortunati: «Le ragazze si sono espresse molto bene - commenta il tecnico monzambanese - in particolare Fabiola Da Silva e Sabrina Pangrazio che hanno messo a referto 19 punti a testa. Roveri-Pavani è una squadra che vale più della posizione in classifica che occupa al momento. Abbiamo perso il secondo set per errori in battuta e poca attenzione in difesa. Per il resto è stata una buona prestazione, con un palleggio preciso e buona visione di gioco. Posso dire che abbiamo margini di miglioramento con le nostre giocatrici più giovani».

Il commento di Riccardo Ruina, tecnico del Pegoriva: «E’ stata un’ottima vittoria. Le nostre giovani giocatrici, tutte di età comprese tra 15 e 18 anni, hanno messo in campo una buona prestazione, giocando di squadra e riuscendo a rimediare alla sconfitta della settimana precedente. Speriamo di ripetere questo approccio nelle prossime partite. Sono migliorate la ricezione e la battuta – conclude l’allenatore - il prossimo obiettivo è cercare di essere più continui e concentrati in attacco».

Alberto Carmone