Quotidiani locali

Seconda divisione femminile: il big match al Pavani Villa Poma

MANTOVA. Nel girone A della Seconda divisione femminile di volley quarta vittoria in stagione per Villa Poma che supera nel big match la Canottieri Mincio al tie-break. Curtatone dal canto suo piega...

MANTOVA. Nel girone A della Seconda divisione femminile di volley quarta vittoria in stagione per Villa Poma che supera nel big match la Canottieri Mincio al tie-break. Curtatone dal canto suo piega dopo quattro set Ferris Levata mentre Porto Giovane conquista i primi tre punti del campionato contro Cv Savi Lab.

Solamente due partite nella quarta giornata di andata del girone B dove si segnalano le vittorie di Solferino e Sabbioneta al termine di due partite molto tirate.

Contento per la terza vittoria in campionato del Curtatone, il dirigente Paolo Orlandi: «Dopo l’ottima vittoria contro Porto Giovane, abbiamo centrato tre punti importanti contro l’esperta formazione del Ferris Levata. Si è vista una squadra con tanta voglia di fare. Le ragazze hanno giocato di squadra, ognuna ha dato il proprio contributo. Nel primo set abbiamo lavorato benissimo con le fast. Peccato per quel secondo set regalato alle avversarie».

Soddisfatto della prima affermazione stagionale l’allenatore del Solferino, Giacomo Confalonieri: «Abbiamo ottenuto i primi tre punti del campionato giocando, a dire la verità, non benissimo. Avevamo delle rotazioni limitate a sei giocatrici, ma quello che conta è il risultato. Dobbiamo lavorare tanto in fase di ricezione ma abbiamo del potenziale che potremo sviluppare nel corso della stagione. All’inizio abbiamo sofferto la loro intensità, approcciando nel modo sbagliato la partita, poi la squadra è cresciuta dalla metà del secondo set in avanti. Spero che questa vittoria ci abbia sbloccato e che riusciremo ad avere continuità nelle prossime partite. L’obiettivo - conclude il tecnico - è centrare un posto ai playoff».(ac)



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista