Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Magic moment per il Porto, col Pieve 010 out Sorgi e Biroli

PORTO MANTOVANO. Meno di un mese fa il Porto raccoglieva la sua prima vittoria in campionato contro il Pralboino mettendo il naso per la prima volta fuori dalla zona bassa della classifica, e ora,...

PORTO MANTOVANO. Meno di un mese fa il Porto raccoglieva la sua prima vittoria in campionato contro il Pralboino mettendo il naso per la prima volta fuori dalla zona bassa della classifica, e ora, dopo tre successi di fila, i biancoblu sembrano aver trovato la formula magica per mettere la freccia e volare a ridosso delle prime. Per il tecnico Marzio Storti non c’è nulla di magico in questa risalita, ma solo il gran lavoro che stanno facendo i suoi ragazzi durante la settimana e in partita: «All’inizio non avevamo raccolto quanto avremmo meritato – spiega il tecnico – ma ora continuando ad allenarci bene e in modo attento oltre a qualche accorgimento tattico che conta fino a un certo punti, i risultati finalmente sono arrivati. Voglio fare un plauso a questo gruppo perché si sta impegnando al massimo ponendosi come obiettivo fare un campionato migliore delle passate stagioni». Sfatato il tabù derby avendo battuto nelle ultime due giornate Pomponesco e Poggese, il Porto è atteso all’esame di maturità contro il fanalino di coda Pieve, avversario ovviamente non da sottovalutare: «Gli ultimi risultati ci hanno fatto piacere anche perché sono arrivati contro squadre di ottimo livello e i due derby sono stati un’iniezione di fiducia. Sappiamo bene però che il campionato è molto combattuto e ogni partita sarà difficile, come per esempio quella di domenica prossima con il Pieve. Hanno perso spesso di misura e valgono più dei pochi punti che hanno, non dobbiamo fare l’errore di sottovalutarli ma da quel punto di vista ho grande fiducia nei miei giocatori». In vista di domenica sicuri assenti lo squalificato Biroli e l’infortunato Sorgi, gli altri giocatori acciaccati dovrebbero rientrare senza problemi.

Lorenzo Fracassi