Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Lamma indica la via: «Stings, cresciamo»

Basket A2. Il coach della Dinamica pensa a Piacenza: «Momento duro, c’è da lavorare». Vencato verso il forfait

MANTOVA. La Dinamica Generale Mantova è pronta a ripartire. Le due sconfitte di fila con Verona e Treviso non hanno scalfito la lucidità di coach Davide Lamma che vuole pensare esclusivamente al match contro Piacenza: «La partita con la De’ Longhi fa parte del passato – esordisce il tecnico virgiliano –. È stata un’occasione di crescita importante contro una grande squadra. Dopo le due sconfitte, i ragazzi hanno risposto bene in allenamento mettendoci sempre molto impegno. Siamo consapevoli del fatto che stiamo attraversando un momento difficile, ma sappiamo anche che la stagione è lunga e c’è tanto da lavorare».

Al PalaBanca gli Stings affronteranno l’Assigeco Piacenza che nell’ultimo turno di campionato è tornata a vincere, dopo quattro sconfitte consecutive, a Roseto: «È una squadra che ha qualità, un gruppo di esterni italiani molto buono e due americani di livello ed esperienza con Arledge che gestisce tanti possessi e Guyton che crea molti pericoli per se stesso e per i compagni. Ci terranno a fare bene dopo la sconfitta casalinga con Bergamo di due settimane fa. Da parte nostra servirà un’ottima prestazione per riuscire a vincere».

Segue l’analisi dell’ala piccola classe ’99 Matteo Ferrara: «Con Treviso abbiamo avuto un calo di attenzione nell’ultimo quarto che ci è costato caro – il commento del lungo nativo di Padova –. La De’ Longhi è stata brava a sfruttare il momento e a realizzare il break che ha spaccato la partita. Dobbiamo ridurre al minimo i nostri blackout nelle fasi cruciali delle partite».

Nonostante le due sconfitte, c’è comunque serenità: «Perdere due partite così fa arrabbiare, ma abbiamo ricominciato ad allenarci con la giusta mentalità e sappiamo di poter superare questo momento». La trasferta con Piacenza: «Sebbene abbia vinto solo due volte, è una squadra che ha sempre venduto cara la pelle finora. Per vincere dovremo impegnarci al massimo senza avere però pressioni o ansie eccessive e rimanendo uniti nei momenti più difficili». Capitolo infermeria: Vencato verrà valutato nuovamente oggi e domani, ma al momento il suo impiego è in forte dubbio. Completamente ristabiliti Timperi e Moraschini.

Coppa Italia. La Fip ha assegnato l’organizzazione della prossima Final Eight di Coppa Italia a Jesi. Le migliori 4 del girone Est e le migliori 4 del girone Ovest al termine dell’andata si sfideranno al PalaTriccoli il 2, 3 e 4 marzo 2018.

Alberto Carmone