Quotidiani locali

Il punto

Mantova calcio: una piazza fantastica e le sue regole

La rimonta continua. Ed esalta una tifoseria che, come sottolinea mister Cioffi a fine gara magari esagerando un po’, «non c’è neppure in serie C»

MANTOVA. La rimonta continua. Ed esalta una tifoseria che, come sottolinea mister Cioffi a fine gara magari esagerando un po’, «non c’è neppure in serie C». Di certo avere 1.600 paganti allo stadio e una curva che trascina la squadra, al punto da far dire al redivivo Debeljuh «attaccare verso la Te è più facile, i tifosi ti spronano e parte della vittoria è merito loro», è patrimonio raro. Troppe volte questa piazza è stata tradita da imprenditori incapaci, o peggio in malafede. Troppe volte chi è capitato al timone di Viale Te non ha capito Mantova e i mantovani. Parsimoniosi, diffidenti, ma capaci di slanci «da città del Sud», come ripete spesso l’allenatore da buon campano.

Ora si sta ricostruendo, vittoria dopo vittoria e pagamento dopo pagamento, un rapporto di fiducia fra il popolo biancorosso e la squadra, fra la provincia intera e una società nata dalle ceneri dell’ennesimo fallimento. Ed è questo che in Viale Te devono capire, a partire dall’azionista di riferimento Di Tanno, che giustamente attende segnali dalle forze imprenditoriali locali. Arriveranno, ma solo quando il tempo dirà che di questa proprietà ci si può davvero fidare e i risultati sportivi infiammeranno ancor di più l’ambiente. La strada però è quella giusta e rincuorante è anche il segnale che arriva dal vertice societario sulla prossima campagna acquisti: «Se servirà uno sforzo - riassume il dirigente Pecchini - sarà fatto. Decide Penta».

Vincere è l’unico modo per riaccendere Mantova e per poi costruire sì, negli anni, un progetto serio basato sulla valorizzazione dei giovani. La vetta è a 2 punti: si faccia tutto ciò che serve per raggiungerla. Il resto, lavorandoci su, verrà da sé.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista