Quotidiani locali

Lo Sporting Club e il tabù casalingo: 5 ko su 5

Promozione. Ekuban: «Inspiegabile, non posso credere che ci sia il timore dei fischi dei tifosi»

GOITO. Se lo Sporting Club avesse sembianze d’una divinità, sarebbe Giano Bifronte, il dio romano dalla doppia faccia: imbattuto nelle cinque gare disputate in trasferta e contemporaneamente sempre sconfitto e a secco di gol nelle cinque partite giocate al “Massimo Chiaventi” di Goito. A memoria d’uomo, non si ricordano altri casi simili a quello della formazione allenata da Alessandro Novellini, relativamente al campionato di Promozione. La metamorfosi di rendimento appare francamente un mistero, in particolare per quanto riguarda il ripetersi d’andamento nei match casalinghi. Per ben quattro volte su cinque, infatti, lo Sporting ha perso per 1-0 subendo la rete decisiva al primo (e spesso unico) tiro in porta degli avversari. L’ultimo episodio della serie è andato in onda domenica scorsa nel derby contro il Casalromano, coinciso con il ritorno in campo di Timothy Ekuban: «La prestazione c’è stata – sottolinea l’attaccante originario del Ghana - e sicuramente non avremmo meritato di perdere. Abbiamo creato le opportunità migliori per vincere ma purtroppo non le abbiamo sfruttate a dovere e siamo stati puniti nell’unica occasione concessa al Casalromano. Sinceramente – aggiunge Ekuban - non saprei come spiegare questi cinque ko di fila in casa e non vorrei proprio pensare che alcuni giocatori siano condizionati dai fischi che arrivano dalla tribuna a ogni passaggio sbagliato. I tifosi ci hanno sempre sostenuto con calore e affetto e quindi non credo che questi risultati negativi siano dovuti al timore di giocare davanti al nostro pubblico. Il ginocchio – conclude - mi da ancora un po’ fastidio ma ora mi sento molto meglio e sono contento di essere tornato a giocare, anche se non sono al 100%. Mi dispiace che il mio rientro non sia coinciso con la vittoria ma sono certo che presto ci sbloccheremo anche in casa».

Stefano Aloe



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista