Quotidiani locali

Le mantovane fanno festa Il poker di vittorie è servito

Basket serie C Silver: ha aperto le danze la Lady Leaf Tomasi Asola venerdì Sabato perfetto per Ecology System Viadana, Negrini Quistello e Sesa Sustinente

MANTOVA. En plein delle mantovane in C Silver. Dopo il successo di venerdì dell’Asola a Verolanuova, sabato sera sono anche arrivati quelli delle altre mantovane.

L’Ecology System Viadana ha vinto una sfida all’ultimo respiro contro Sarezzo 57-55: «Una partita molto combattuta, specialmente sul piano difensivo - il commento di coach Denis Tellini - è stata una sfida di contatti e contrasti importanti. L’aspetto che ci tengo veramente a evidenziare sono i 55 punti concessi agli avversari, di cui per altro sei regalati da noi nell’ultimo minuto. Hanno avuto una giornata storta al tiro, non credo sia stato dovuto alle polveri bagnate ma se hanno avuto determinate percentuali è stato anche merito nostro perché siamo stati bravi a contestare ogni tiro e siamo stati bravi nelle situazioni di close out. Dobbiamo ripartire da qua, dal fatto che non possiamo vincere le partite a 80 punti. Abbiamo dimostrato di essere una squadra viva e la cosa che mi è piaciuta è che tutti hanno provato a fare la stessa cosa».

Colpo esterno della Negrini Quistello che espugna Seriana 73-68 trascinata da Mauceri e Cuzzani: «Partita molto dura iniziata nel peggiore dei modi con un infortunio a Joel Zapata nel riscaldamento - afferma coach Marco Gabrielli - non è nemmeno entrato, pensiamo sia uno stiramento al polpaccio, sarà dura recuperarlo entro venerdì per il derby con Sustinente. Nonostante le rotazioni ridotte, siamo riusciti a difendere bene e ad attaccare con intelligenza portandoci avanti in più occasioni di 10 punti. Loro però sono sempre riusciti a ricucire lo strappo e sono anche passati in testa sul 56-53, poi siamo riusciti a dare l’ultima spallata. Ottima prova di tutta la squadra con un Mantovani chirurgico con 4/4 da 3 punti».

Ha dovuto ricorrere a un tempo supplementare il Sesa Sustinente su cui la sfortuna si accanisce (stiramento a Buzzi a metà del primo quarto): ci crede fino alla fine e, stringendo denti in difesa, vince a Lumezzane 94-85. Trascinatori un grande Mantovani e Tomic, che in tandem mettono a segno 57 punti. (lp)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista