Quotidiani locali

beach tennis: torneo open 

Il duo Marighella-Casadei in trionfo a Sport City

MANTOVA. Bel gioco ed emozioni a non finire hanno contraddistinto l’Open di beach tennis da 1.000 euro di montepremi organizzato allo Sport City dai Beach Bulls.Non poteva essere diversamente visto l’...

MANTOVA. Bel gioco ed emozioni a non finire hanno contraddistinto l’Open di beach tennis da 1.000 euro di montepremi organizzato allo Sport City dai Beach Bulls.

Non poteva essere diversamente visto l’alto livello dei partecipanti, giunti da tutta Italia. La stessa finale non ha avuto nulla da invidiare a una finale Mondiale, visto i nomi sulla sabbia. A vincere Matteo Marighella, quattro volte campione del mondo (istruttore dello stesso circolo) in coppia con Matteo Casadei, che hanno superato al terzo set Alessio Chiodioni (per tutti lo Zio Chiodi), romano che nel 2016 è arrivato a giocarsi la finale mondiale partendo dalle qualifiche, in coppia con Marco Montanari (il Jaguaro), già vincitore a giugno del torneo presso l’Oasi Boschetto. Il risultato finale è di 7/6, 4/6, 10/6, una partita sempre in bilico fino alla fine. In semifinale i vincitori hanno battuto 6/1, 7/5 la coppia Rossi/Oneta (Canottieri Mincio).

«Ringraziamo tutti i giocatori che sono intervenuti - commentano gli organizzatori Gioele Benaglia, Andrea Calciolari e Andrea Marmiroli - da Roma, Cervia, Cesena, Rosolina, Viareggio, Milano, Cremona e ovviamente Mantova, tutti di altissimo livello».

Tutta mantovana la finale del Limitato 4.1, in cui Nicolò Magnanini e Pietro Bocchinu vincono su Solci e Fattori 9/6 una partita dai ritmi serrati che ha visto la freschezza battere l'esperienza. Nelle due semifinali i vincitori hanno lottato duramente contro Francia e Colì, partita vinta 9/8, mentre è tutto più facile per Solci e Fattori che travolgono 9/0 Marmiroli e Scipioni.

Nell’Over 40 alzano il trofeo gli emiliani Marco Rossi Repanai e Vittorio Cenacchi che battono 9/3 gli evergreen mantovani Buzzoni e Verzelleri, giunti stanchi alla finale dopo esserla vista contro Placchi e De Ritis mentre gli emiliani hanno avuto la strada spianata dal ritiro di Montanari e Benaglia. (dad)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista