Quotidiani locali

È tornato il San Biagio, show Solferino

Open League Uisp. Nel girone B prova di carattere del Cittadella che blocca la Canottieri, bene Starsana e Brek Time

MANTOVA. Il San Biagio torna a dettar legge nel girone B, il Casalpoglio inciampa contro un redivivo Solferino nell’A. Sono questi i leit-motiv per quanto riguarda due raggruppamenti dell’Open League a 11 Uisp in cui, soprattutto dopo questo turno, sono tante le formazioni che sgomitano per conquistarsi un posto tra le prime quattro. Dopo un periodo di appannamento il San Biagio sembra aver ritrovato il passo da battistrada di inizio stagione. Il 3-1 sul fanalino Real Porto, griffato dalle marcature di Ravenotti, Trombini e Pozzi, ha un peso specifico importante considerando che la Canottieri Mincio è stata bloccata sul 2-2 nel derby cittadino col Cittadella. Bella la prova della Makro, che ha risposto colpo su colpo con Borghetti e Aste ad una Cano che ora si ritrova a -3 dalla capolista. Dietro, staccato però di sei lunghezze dalle prime due, troviamo un mucchio selvaggio che vede ben sei squadre racchiuse in quattro punti. Al terzo posto rallenta il Levata, bloccato sul pari dall’altro derby di giornata in casa del Circolo Grazie: il botta e risposta è tra Gerola e Gaggino. Alle spalle de La Fragoletta incalza ora la Starsana Marmirolo, che sbarca finalmente in zona playoff grazie al prezioso colpo esterno in casa del Chris Bar giunto grazie alle reti di Maioli e Vinciguerra. Boccata d’ossigeno, che le permette di restare agganciata al trenino, per la Break Time Cafè, che piega 3-1 tra le mura amiche il 3 Soci Bellentani.

Il Mr. Holiday stoppa con una prestazione monstre la capolista Casalpoglio Elettroinstallazioni Vega nel girone A: era ciò che serviva all’undici di Solferino una vittoria così prestigiosa per accrescere l’autostima e rilanciarsi in classifica. Ronchi, Bressanelli e Castellani firmano il pesante colpo esterno, che è solo uno dei risultati che riaprono completamene la bagarre per i primi quattro posti nel raggruppamento. Anche Pochì e Pozzolese infatti hanno preso la rincorsa puntando dritto dritto ai piani alti. Entrambe hanno fatto loro tre punti cruciali in confronti che le vedevano opposte a formazioni che le precedevano in classifica. Il team di Gazoldo ha regolato all’inglese lo Juniors Cerlongo: a segno sono andati Frau e Terzi. Con lo stesso punteggio fa valere il fattore campo anche la Pozzolese, che regola la Vignoni Casalmoro con le reti di Dalla Ricca e Moioli nella ripresa: una bella iniezione di fiducia dopo gli ultimi altalenanti risultati. Scendendo nella graduatoria va segnalata l’affermazione del Casaloldo sul Ristorante Giardini Cereta: trascinatore è stato Paccaniella con una doppietta, il tris lo confeziona poi Latella.

Nella sfida in coda tra Volta 1984 ed Amatori Castellana arriva il primissimo punto per i padroni di casa: tra ultima e penultima della classe finisce infatti con un salomonico 0-0. Entrambe le formazioni hanno provato a sbloccare vanamente la situazione, in particolare il Volta ansioso di staccarsi dal fondo della classifica. Il punto conquistato è comunque un viatico per i prossimi impegni.

Davide Casarotto

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista