Quotidiani locali

Nuvolato e Correggioli con il freno a mano tirato

Vittoria larga per il Bar La Torre, nel girone C l’Ival vince e raggiunge al comando il Commessaggio

MANTOVA. Il girone D è quello che ha riservato più sorprese, in questa decima giornata dell’Open League a 11 Uisp. Mentre i campioni in carica del Bar La Torre sono tornati a ruggire con un indiscutibile 4-1 in casa della Geo Domus Ostiglia, dietro hanno rallentato a sorpresa Nuvolato e Correggioli, che pure avevano sulla carta due passaggi piuttosto facili. Al Nuvolato è stato fatale il Libiola: inutile la rete di Fila, i padroni di casa si impongono per 2-1 dando una boccata d’ossigeno alla loro classifica. Il Correggioli invece non riesce ad andare oltre il pari nella tana del fanalino Formigosa: finisce 1-1 con botta e risposta tra Bettoni e Mazzola. Sono due risultati di cui, come detto, approfitta innanzitutto la capolista: il Bar La Torre infatti cala il poker in quel di Ostiglia grazie a Montagnini, doppio Bonfatti e Mantovani: l’undici di Poggio torna così a respirare aria di fuga. Ma ne approfitta anche un sorprendente Felonica, che col 3-1 sul Quingentole vola al secondo posto. Tre punti preziosi per non perder terreno sui playoff li colleziona il Tormec: Vitale, Selogna e Russo impongono uno stop al lanciato Revere.

Aggancio in vetta invece nel girone C: l’Ival regola 3-0 il Campitello con gli acuti di Rossi, Benaglia e Branchini affiancandosi così al Commessaggio, bloccato sul pari da una Ponterrese parsa rinfrancata dalla vittoria sul Carugate nel regionale. Tonfo casalingo inatteso nelle dimensioni per la Marianese, travolta in casa 4-1 da un Cicognara capace finalmente di comparire tra le prime quattro della graduatoria. Si dividono la posta G&B e La Piccola Atene mentre il Marcaria si conferma in ascesa regolando con un secco 3-0 (Favalli e doppio Finardi) il Serramenti Rizzioli. (dc)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista