Quotidiani locali

Vai alla pagina su Mantova calcio
Mantova, oggi i primi arrivi Aldrovandi e Glarey

Mantova Calcio

Calcio serie D

Mantova, oggi i primi arrivi Aldrovandi e Glarey

Ma per l’ex Modena non è già fatta. A breve l’ingaggio del mediano Traditi. In vista partenze pesanti. Il ds D'Agnelli: "Ma Correa resta"

MANTOVA. Il mercato del Mantova entra nel vivo in vista dell’apertura ufficiale delle contrattazioni da venerdì 1 dicembre. La società di Viale Te, pur dovendo fare i conti con i “paletti” del budget dai quali pare proprio non si possa derogare, si è mossa in anticipo «seguendo l’input societario - spiega il ds Rino D’Agnelli - di ringiovanire la rosa provando anche a migliorarla sul piano qualitativo». Impresa non facile. Già oggi 28 novembre, comunque, al campo ci saranno due volti nuovi.

Si tratta del 19enne esterno destro del Chievo Maurice Glarey, che nella scorsa stagione al Savona ha collezionato 18 presenze segnando anche 4 gol, mentre in questo torneo non ha trovato spazio. D’Agnelli lo descrive come «un esterno destro in grado di giocare anche da mezzala».

Agli ordini di mister Cioffi si allenerà inoltre il 23enne difensore centrale Simone Aldrovandi, svincolatosi dal Modena dopo la radiazione del club canarino. Aldrovandi, cresciuto nel vivaio del Modena, è poi passato alla Primavera del Chievo con cui ha vinto lo scudetto nel 2014. Ha quindi debuttato in C nella Spal (13 gare) ed è poi tornato a Modena, totalizzando 15 partite in B nel torneo 2015-2016, 22 presenze lo scorso anno in C e 2 gare nel torneo attuale, che però per i canarini è finito ben presto. Aldrovandi si allenerà un paio di giorni a Mantova e, se il feeling fra le due parti sarà quello giusto, verrà tesserato.

In dirittura d’arrivo, inoltre, c’è l’approdo in biancorosso del 24enne centrocampista Loris Traditi, che in questa stagione ha giocato 11 gare, segnando 2 gol, nel Monterosi, società laziale di serie D. Traditi ha debuttato giovanissimo in D nel Monterotondo e ha poi giocato sempre in questa categoria: nella scorsa stagione 30 gare e 5 gol nell’Albalonga.

A fronte di questi arrivi, visti i “paletti” del budget, ci saranno anche delle partenze. Detto del prestito di Nicholas Santoni alla Sammaurese, la società si appresta a salutare altri 3-4 biancorossi, pare anche elementi di peso. Di sicuro non Lucas Correa, che «ha ricevuto - assicura il ds D’Agnelli - tantissime richieste ma resterà sicuramente con noi».

Il Mantova è vicino anche a un difensore mancino, ma l’operazione non è ancora “spendibile” perché il calciatore deve liberarsi dal club di serie D in cui milita attualmente.

C’è infine il capitolo attaccante. La società ne sta cercando uno che assicuri un buon numero di reti. Potrebbe esserci un ritorno di fiamma per Damien Florian dell’Este, già sondato settimane addietro, ma circola anche il nome del 29enne Michael Traini della Bustese: in questa stagione 11 gare e soli 2 gol all’attivo, ma nelle ultime due annate 17 reti nella Sammaurese e 13 nel San Nicolò. Matteo Guazzo continuerà invece ad allenarsi a Mantova ma spiega che «la società mi ha fatto capire che non ha intenzione di puntare sul sottoscritto».

Sul fronte attaccante comunque Viale Te non ha fretta, considerando prioritario intervenire su centrocampo e difesa, reparti falcidiati dalle assenze nelle ultime settimane.

Per quanto riguarda gli under, a gennaio si punterà sul ritorno di Andrea Boccalari dal Sudtirol, mentre nell’immediato pare l’attenzione sia rivolta al 19enne Andrea Falanelli del Castelvetro: 14 gare e 2 gol nel torneo in corso, 20 presenze e sempre due reti nella passata stagione. Il Mantova sta inoltre cercando un portiere giovane e affidabile, cosa decisamente non facile in questa fase della stagione.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista