Quotidiani locali

Big match alla Robur che tenta la fuga Decide Chindamo

Decimo successo dei neroverdi contro una buona Don Bosco La svolta alla fine del primo tempo dopo un botta e risposta

MARMIROLO. Era il big match del tredicesimo turno di Terza categoria. Da un lato la capolista, decisa a imporsi per confermare ancora una volta la propria leadership. Dall'altro una delle inseguitrici, determinata a vincere per ridurre il gap da una delle battistrada.

Robur Marmirolo e Don Bosco hanno dato vita a un match vibrante e intenso, risoltosi con la vittoria di misura dei padroni di casa, che con il 2-1 ottenuto ieri salgono a quota dieci vittorie nel torneo. Ma non è tutto. L'inatteso harakiri del Quistello sul proprio campo contro la Mantovana permette ai ragazzi di Perboni di piazzare la prima fuga in classifica, con la Robur che ora è prima in solitaria, a +3 dai quistellesi.

Un match come detto fin da subito intenso, con la prima occasione al 12', quando Messedaglia crossa e Chindamo calcia in porta, trovando però la parata di Manfredotti. Al 16' ecco il vantaggio Robur: angolo per i padroni di casa, la palla viene respinta ma Bernone la raccoglie e la spara in porta per l'uno a zero. Al 30' si torna in equilibrio grazie a Castagna, che batte Benedini. Ma il primo tempo si chiude con la Robur nuovamente avanti. Al 43' Chindamo calcia in porta, la palla è debole ma beffa ugualmente il portiere ospite a causa di un rimbalzo, regalando il vantaggio alla Robur. Vantaggio che durerà sino alla fine, con Chindamo che al 47' coglie anche la traversa su punizione. Al 91' invece è Fasnelli a tirare debolmente da ottima posizione. Al triplice fischio parte la festa per la Robur, capolista solitaria.

Nicola Artoni

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista