Quotidiani locali

BASKET A2

Stings, il monito di Costanzelli: «Orzinuovi non va sottovalutato»

Il baby centro biancorosso: «A Ravenna abbiamo sempre reagito ai loro break. Domani al PalaBam arriva una squadra molto pericolosa in attacco che vale più del penultimo posto»

MANTOVA. Poco più di 24 ore all’incontro con l’Agribertocchi Orzinuovi che chiuderà il 2017 degli Stings. Il match contro la formazione bresciana sarà l’occasione per concludere nel migliore dei modi una seconda parte di girone d’andata da incorniciare per gli uomini di coach Lamma, reduci da cinque successi consecutivi, tra cui l’ultimo in casa della quotata Ravenna.

«Quella con l’Orasì è stata una gara difficile, contro un avversario che stava affrontando un ottimo momento e che ha dimostrato più volte di avere talento e ambizione - il commento del centro biancorosso Daniele Costanzelli intervenuto anche a Radio 5.9 -. Abbiamo avuto più voglia di vincere rispetto a loro e abbiamo conquistato due punti pesantissimi su un campo non facile. In particolare, siamo stati bravi a rimanere praticamente sempre in vantaggio, dimostrandoci determinati e pronti a reagire ai loro break».

Gli Stings sono entrati in una nuova fase della loro stagione dopo le quattro sconfitte di fila: «Sebbene le vittorie con Roseto e Imola non siano state perfette, ci hanno permesso di acquisire tanta fiducia per la gara con Ravenna. E’ normale in ogni stagione affrontare momenti positivi e negativi. Credo che ora la nostra squadra stia dimostrando più chimica e amalgama sul parquet, anche se lo spogliatoio è sempre stato molto unito e affiatato».

Protagonista della stagione, e soprattutto nell’ultima vittoria, è stato senza dubbio Bobby Jones (34 punti e 41 di valutazione nella gara del PalaDeAndrè): «Bobby è un giocatore fondamentale, ha talento ed esperienza che valgono ben di più dell’A2. Per me e, in generale, per i giovani in squadra è importante avere un punto di riferimento come lui. Sebbene sia abbastanza introverso, in campo e in allenamento è sempre il primo a dispensare consigli e ad aiutare gli altri». Mantova, al momento al quinto posto, è a 2 punti dalla quarta piazza che significherebbe centrare la terza qualificazione consecutiva in Coppa Italia: «Non dobbiamo fare troppi calcoli, dobbiamo semplicemente pensare a vincere con Orzinuovi e a Bologna. Con una o due vittorie in più saremmo stati più sicuri, ma comunque sono contento che ce la stiamo giocando. Staccare il pass per la Coppa sarebbe una grande soddisfazione per la squadra e per me che non ho ancora avuto modo di partecipare a un’edizione».

Guai, però, a sottovalutare Orzinuovi, alla ricerca del colpaccio al PalaBam: «E’ una squadra da rispettare e che vale di più del penultimo posto in classifica. Ha un roster di talento e offensivamente molto pericoloso con Raffa, Strautins e Sollazzo. Dovremo mettere sin da subito tanta energia perché vogliamo confermare il nostro percorso di crescita».

Alberto Carmone
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro