Quotidiani locali

calcio

Pallone d'oro dilettanti della Gazzetta: ecco i vincitori del 2017

Lo Sporting Club mattatore, ora tocca alla critica scegliere gli ultimi premi

MANTOVA. Va in archivio l’ottava edizione del Pallone d’oro dilettanti, il premio ideato dalla redazione sportiva della Gazzetta di Mantova che seleziona i migliori interpreti dell’anno solare. Anche quest’anno è stato record di votazioni, con poco meno di 50mila voti registrati sul sito del giornale. Un ulteriore attestato della grande passione che muove centinaia di sportivi verso il panorama del calcio dilettantistico.

Nella categoria miglior squadra trionfa lo Sporting Club. Decisiva in questo senso la vittoria in carrozza dello scorso campionato di Prima categoria, condito da un record di punti davvero impressionante. La squadra allenata da Novellini (che tra l’altro in passato ha già vinto il Pallone d’oro) ora è alle prese con la corsa per salvarsi in Promozione.

Nella categoria miglior allenatore ecco la vittoria di Alessandro Cobelli. Un tecnico giovane ma estremamente preparato: con il San Lazzaro sta ottenendo soddisfazioni a ripetizione e dopo aver sfiorato un’incredibile qualificazione ai playoff ora vuole a tutti i costi giocarsela per la promozione diretta in Eccellenza.

Nella categoria miglior portiere vince Massimiliano Lampo. Per l’estremo difensore del Rapid United si tratta del rilancio dopo qualche passaggio a vuoto nelle categorie superiori. Tra i migliori della pattuglia di Rivarolo, capace di saltare alla grande in Prima e di veleggiare tra le big da neo promossa.

Nella categoria miglior difensore il successo è di Nicola Viola dello Sporting Club. Si tratta di una delle colonne portanti per i goitesi, uno degli elementi quasi irrinunciabili nello scacchiere della squadra di patron Cavagna.
Nella categoria miglior centrocampista, a sorpresa, arriva il successo di Lamberto Baraldi. Un giocatore giovanissimo, praticamente all’esordio in categoria con il San Lazzaro. Cobelli ci crede molto e lui sta rispondendo alla grande.

Nella categoria miglior attaccante il testa a testa tra Pali (Pomponesco) e Campagnari (Porto) è stato vinto da quest’ultimo. Campagnari è uno dei giocatori più talentuosi della squadra allenata da Storti e negli ultimi anni ha dimostrato una costanza nel rendimento davvero invidiabile.

Ora che si è chiusa la consultazione sul web inizierà il lavoro della giuria della Gazzetta, composta da giornalisti, dirigenti e tecnici. Saranno loro a decretare i quattro premi della critica: uno alla miglior squadra, uno al miglior giocatore e uno per il miglior giovane (premio dedicato alla memoria di Alberto Pasolini e Mario Ganda). Il quarto titolo, novità del 2017, sarà l’assegnazione di un riconoscimento al miglior fischietto della sezione arbitri di Mantova.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro