Quotidiani locali

La Dinamica si spegne nel finale

Basket A2. Gli Stings rimangono sempre a contatto ma poi Udine vola via

La Dinamica si spegne a Udine nei minuti conclusivi cedendo di 10 punti (70-60), identico distacco maturato nella gara di andata vinta dai biancorossi al PalaBam. Come si attendeva coach Davide Lamma, è stata una battaglia fisica nella quale i padroni di casa si sono fatti valere con la terna arbitrale che, in diverse occasioni, ha forse concesso un po’ troppo. Una situazione che ha penalizzato Bobby Jones, preso di mira dai rivali e poco tutelato. E così, il leader della squadra biancorossa si è innervosito disputando una delle sue peggiori prestazioni della stagione con soli 2 punti messi a referto, gravato di falli molto presto mentre, cosa incredibile rispetto alle altre sfide, di falli ne ha subito uno solo. Solita prestazione di livello invece per Moraschini e Candussi nonché segnali di ripresa per Brownridge.

Domenica prossima gli Stings ritornano al PalaBam per una sfida molto insidiosa contro Forlì che ieri si è preso il lusso di stendere la capolista Trieste alla sua terza sconfitta in 17 gare. Una sfida da vincere per rimanere saldamente in zona playoff.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon