Quotidiani locali

calcio

«Testata all’arbitro». Al Boca multa salata e campo squalificato

Terza categoria. Il fatto nel post partita con il Buscoldo. La Fata: «Diverbio acceso ma nessuno lo ha toccato»

CARBONARA DI PO. Grossa tegola sulla testa del Boca Juniors. La società di Carbonara e Borgofranco è stata sanzionata duramente dal giudice sportivo dopo quanto successo domenica a margine del match tra i rossoblù e il Buscoldo. Negli atti federali si legge che: «Nella zona antistante gli spogliatoi il direttore di gara veniva avvicinato da una persona estranea che gli porgeva la mano stringendola con vigoria e nel contempo lo attirava verso di sé colpendolo con una testata sulla tempia provocandogli forte dolore».

La società ospitante è responsabile dell’ordine pubblico e della sicurezza all’interno del recinto e per questo è arrivata una sanzione dura: 400 euro di multa e la squalifica del campo per una partita. Il Boca quindi dovrà giocare il prossimo match casalingo (il 4 febbraio con l’Union Team) lontano da casa. Potrebbe chiedere ospitalità a Pieve di Coriano o Magnacavallo. Tornando all’ammenda pecuniaria è pesante: basti pensare che l’iscrizione al torneo di Terza costa circa 1600 euro (quindi la multa è un quarto di quanto ha sborsato il club per giocare il campionato).

L’arbitro in questione, il signor Riccardo Fontanesi della sezione Aia di Mantova, domenica è ricorso alle cure del pronto soccorso e poi ha stilato il referto. Una ricostruzione che il Boca contesta: «Condanniamo fermamente quanto accaduto – precisa il vice presidente Maurizio La Fata – perché effettivamente c’è stato un acceso diverbio tra il direttore di gara e una persona che non era nella distinta ufficiale. C’è però da dire che noi non abbiamo visto nessun contatto tra i due. Parlare di una testata ai danni dell’arbitro mi sembra eccessivo. È stata una gara tranquilla, si è accesa nel finale per un rigore assegnato al Buscoldo giustamente, ma con azione viziata da un netto fuorigioco non segnalato. Gli animi si sono accesi, ma nessuno ha toccato l’arbitro». La società rossoblù valuterà nei prossimi giorni se inoltrare un reclamo.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon