Quotidiani locali

Marini: «È il Casalromano che piace a me»

Promozione. Il ds chiede continuità: «Il Valgobbia è un avversario superabile». Mendini e Prandi fuori

CASALROMANO . Che quella in casa del San Lazzaro sia stata la vittoria della svolta a Casalromano ci sperano un po’ tutti. Di sicuro per il gruppo di Mauro Franzini il risultato di domenica è stato un toccasana. Imporsi contro una delle big del girone, all’ultimo respiro e al culmine di una prestazione di grande sacrificio fa sempre bene al morale di una squadra che da diverso tempo va a caccia di risposte e di preziosi punti in classifica.

«Speriamo davvero di ricevere una bella spinta da una gara così - conferma il ds gialloblù Santo Marini -. In questo periodo stiamo bene e l’abbiamo dimostrato giocandocela alla pari con una grande squadra. E questo nonostante le assenze di Bassi e Mendini ci abbiano costretto a ridisegnare il centrocampo. La crescita del gruppo è ben visibile: i ragazzi hanno ormai assimilato le idee tattiche di mister Franzini, il lavoro fatto dal tecnico e dai ragazzi sta dando i suoi frutti. Ora serve continuità: vogliamo ripeterci in casa col Valgobbiazanano e abbiamo la possibilità di farlo. Dobbiamo essere bravi a tradurre in partita il lavoro che facciamo in settimana, limitando al massimo gli errori come successo a Borgochiesanuova. Se facciamo questo la salvezza è alla nostra portata: serve conquistare un filotto di risultati per uscire ed allontanarsi dalla zona calda della classifica». Franzini tra l’altro, per la sfida ai bresciani, potrà tornare a contare su Mendini e Prandi, che rientrano dalle rispettive squalifiche. Saranno da valutare nei prossimi giorni invece le chance di un possibile rientro di Bassi. Davide Casarotto

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon