Quotidiani locali

Vai alla pagina su Mantova calcio
Cioffi recupera Correa e vara un’Acm d’attacco

Mantova Calcio

Calcio serie D

Cioffi recupera Correa e vara un’Acm d’attacco

Ad Abano soltanto tre difensori di ruolo: fasce affidate a Barone e Franchini. In porta va Salsano, Lazarevs non ce la fa. In panchina si rivede il baby Sternieri

MANTOVA. Nella seduta di venerdì pomeriggio 2 febbraio, svolta sotto l’acqua al Centrale Te “Dante Micheli”, mister Cioffi ha ritrovato capitan Correa e sciolto i dubbi sull’undici titolare da mandare in campo domenica 4 febbraio (ore 14.30) contro il fanalino di coda Abano. L’allenatore biancorosso, privo di Lazarevs, Riccò, Ricci e Suriano, sembra intenzionato a varare un Mantova a trazione anteriore, vista la necessità assoluta di conquistare tre punti nel Padovano per continuare a sperare in una rimonta in classifica.

Il modulo tattico sarà il consueto 3-5-2 ma dall’inizio verranno schierati soltanto tre difensori di ruolo: il rientrante Camara, Cascone e Bertozzini. Sulle fasce verranno impiegati invece una punta e un centrocampista, vale a dire Barone (a destra) e Franchini, con il chiaro intento di costringere sulla difensiva gli avversari fin dall’inizio del match. Conferma in blocco rispetto al successo sul Belluno, invece, per il centrocampo costituito da Palma, Correa e Raggio Garibaldi, nonché per la coppia d’attacco Guazzo-Carrasco.

Fondamentale è ovviamente il recupero di capitan Lucas Correa, che da inizio settimana era alle prese con una caviglia piena di ematomi e che rischiava seriamente di dare forfeit. Ieri il regista argentino si è però regolarmente allenato, provando insieme ai compagni tutte le soluzioni su palle inattive, dunque salvo improbabili sorprese domani sarà in campo.

Una delle novità della domenica sarà poi il debutto dall’inizio del 20enne portiere Matteo Salsano, che già domenica scorsa aveva rilevato nell’intervallo l’infortunato Lazarevs. Il portiere lettone anche venerdì si è allenato a parte a causa dello stiramento subìto ai muscoli addominali e non è in grado di giocare. In panchina dovrebbe andare il 17enne Sternieri, che debuttò all’andata, nella prima giornata di campionato contro la Virtus Verona.

I biancorossi svolgeranno comunque la seduta di rifinitura questa mattina al Centrale Te e al termine Renato Cioffi scioglierà ufficialmente le riserve sulla formazione anti-Abano. Dopo il match di domenica, poi la squadra svolgerà un paio di allenamenti a settimana al Cugola per limitare la coabitazione con le giostre al Te.

A dirigere Abano-Mantova sarà l’arbitro Filippo Prior della sezione di Ivrea, coadiuvato dagli assistenti Daniele Sonetti e Marat Ivanavich Fiore, entrembi di Genova. Il fischietto piemontese in questa stagione ha diretto dieci partite in serie D, dimostrando di non avere difficoltà nel prendere decisioni drastiche: 6 i rigori assegnati e 5 le espulsioni comminate. Occhio.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori